Coronavirus, rinviato al 2021 anche il Gran Raid delle Prealpi Trevigiane

La competizione era stata programma per il 16 e 17 maggio prossimi e già erano giunte numerose iscrizioni

L’emergenza sanitaria Covid-19, che ha messo in ginocchio il mondo intero, ha costretto il comitato organizzatore del Gran Raid delle Prealpi trevigiane a rinviare l’edizione 2020 al prossimo anno. La competizione era stata programma per il 16 e 17 maggio prossimi e già erano giunte numerose iscrizioni. L’annuncio del rinvio del Gran Raid, appuntamento molto atteso da centinaia di runners, è stato dato con un comunicato pubblicato sulla pagina Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Cari amici, per noi tutti è una decisione dolorosissima. Stiamo vivendo in un contesto drammatico in cui, inutile ripeterlo, il Covid-19 ha messo in ginocchio il mondo intero. Abbiamo lottato e sperato fino all’ultimo: dobbiamo annullare il Gran Raid delle Prealpi Trevigiane 2020 e lo posticiperemo a maggio 2021. Restituiremo le quote versate e vi faremo sapere a breve le modalità per attivare il rimborso. Riteniamo superfluo dirvi quanto abbiamo lavorato in questi ultimi mesi per prepararvi la gara più bella di sempre, ma per noi del comitato organizzatore quel che sta più a cuore è la salute di ciascuno di noi. Vogliamo manifestare la nostra vicinanza a tutti coloro che stanno combattendo in questo momento, medici, infermieri, protezione civile, forze dell'rdine, organi istituzionali e tantissime altre straordinarie persone. E soprattutto tutto il nostro affetto giunga a chi sta lottando per la vita e alle famiglie di chi non ce l’ha fatta. Runners, amici prima di tutto, arrivederci tra un anno sognando giorni migliori tra le nostre amate montagne”. Sulla foto di copertina, il comitato organizzatore ha infine postato uno slogan che è un invito alla speranza: “La salita è ancora lunga, ma scollineremo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

Torna su
TrevisoToday è in caricamento