menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sport e Coronavirus: la Zalf decide per la sospensione di tutte le attività

"Si tratta di una decisione doverosa in un momento in cui dobbiamo lavorare tutti per un unico grande obiettivo per tornare al più presto alla normalità" sottolineano i patron Lucchetta e Fior

Alla luce delle disposizioni del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, la Zalf Euromobil Désirée Fior ha comunicato nelle scorse ore ai propri atleti e al proprio staff le misure di sicurezza da seguire per contenere il contagio da Covid-19. La dirigenza della società trevigiana ha deciso la sospensione temporanea della propria attività fino al prossimo 3 aprile 2020. "Si tratta di una decisione doverosa in un momento in cui dobbiamo lavorare tutti per un unico grande obiettivo: sconfiggere il Coronavirus per tornare al più presto alla normalità" hanno sottolineato i patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior. "Per assicurare la salute dei nostri atleti e del nostro staff abbiamo scelto di sospendere dopo le competizioni anche gli allenamenti di gruppo. Abbiamo invitato tutti gli atleti ad uscire di casa solo in caso di estrema urgenza e necessità e ad adottare tutte le misure di prevenzione prescritte dall'OMS".


Fermarsi, però, non significa rinunciare ai propri obiettivi stagionali, come ha sottolineato il team manager Luciano Rui: "Siamo consapevoli che rinunciare agli allenamenti in questo periodo significa mettere a repentaglio l'intera preparazione invernale. Per questo, anche grazie al supporto dei nostri partner tecnici a partire da Elite, abbiamo individuato tutta una serie di allenamenti sui rulli e di esercizi per consentire ai nostri ragazzi di mantenere comunque uno stato di forma accettabile in attesa di conoscere quando si potrà tornare a correre". Tra le raccomandazioni espresse dalla dirigenza bianco-rosso-verde anche una forte attenzione allo stile di vita sano e all'alimentazione fondamentali in questi giorni di riposo forzato per non perdere di vista il benessere degli atleti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento