menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Corritreviso 2014 (foto di Lorenzo Sottana)

Corritreviso 2014 (foto di Lorenzo Sottana)

CorriTreviso, una notte da record in centro: 850 gli iscritti

Un risultato senza precedenti per l’appuntamento di Piazza dei Signori. Favoriti l’azzurro Paolo Zanatta e Maurizia Cunico

TREVISO La 26^ Corritreviso–Trofeo Lattebusche parte da un record: domani, venerdì 26 giugno, in Piazza dei Signori, all’ora del tramonto, saranno oltre 850 gli atleti a schierarsi al via della più classica delle corse su strada trevigiane. Mai, in un quarto di secolo di storia, spesso accompagnata da nomi illustri (nell’albo d’oro figurano campioni come Francesco Panetta, Alessandro Lambruschini e Gennaro Di Napoli), la Corritreviso – che è gara federale, dunque vincolata a tesseramenti e certificati medici - era arrivata a tali numeri di partecipazione. Stracciato il record stabilito l’anno scorso, con 760 iscritti. E i numeri non sono ancora definitivi, perché le iscrizioni, chiuse da mercoledì, riapriranno in Piazza Borsa a poche ore dal via.  Agli atleti che saranno impegnati sulla distanza dei 10 km andranno inoltre aggiunti i giovani (un centinaio) della Corritreviso Kids, le gare a livello under 16 che costituiranno il sipario d’apertura della serata.

“Treviso piace, e piace tantissimo la formula della gara in notturna che è stata adottata nel 2013, quando per la prima volta ci siamo spostati dalla domenica al venerdì. Numeri di questo tipo ci collocano ai primissimi posti tra le kermesse più partecipate. Ma non vogliamo fermarci qui: l’obiettivo è quota mille”, spiega Enrico Caldato, storico organizzatore della Corritreviso e, da quest’anno, tra i registi (con la società Trevisatletica) di quell’incredibile successo che è stato, a fine maggio, Treviso in rosa, la corsa delle donne.  Sul versante tecnico, all’azzurro Paolo Zanatta e al giovane Dylan Titon, si è aggiunto Mekonen Magoga, altro giovane trevigiano (originario dell’Etiopia) di buon talento.

In campo femminile, confermata la vincitrice della maratona di Napoli 2015 (e quarta alla Venicemarathon 2014), Maurizia Cunico, oltre ad atlete di valore come Chiara Renso e le trevigiane Ilaria Gurini, Sara Cremonese e Mara Golin. Annunciati in gara anche il presidente del Comitato provinciale della Fidal, Oddone Tubia. Mentre un applauso particolare verrà riservato al veterano Benvenuto Pasqualini, classe 1934.

Le competizioni giovanili scatteranno alle 19.15. Alle 20.15 la prima gara sui 10 km, riservata a donne e uomini a partire dalla categoria M45. Alle 21.30 la seconda partenza per gli uomini sino alla categoria M40. Spettacolo assicurato.        

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento