Successo per la "Rosazzurra di Motta": in 500 di corsa per beneficenza

Molti i commenti positivi arrivati dagli iscritti che hanno apprezzato l'organizzazione, i percorsi e l'evento nel suo complesso, un piccolo passo verso una normalità "in sicurezza"

L'inizio della corsa

Si é svolta sabato la seconda edizione della manifestazione "Una Motta di salute" con la partecipazione di circa 500 iscritti alla "Rosazzurra di Motta", corsa non competitiva a sfondo benefico aperta a uomini e donne di ogni età. La manifestazione, organizzata dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con la Proloco e Palextra sas, é stata la prima di questo genere del periodo Covid e la sicurezza é stato il punto che più ha impegnato gli organizzatori. Grazie alla collaborazione con il Multinational Cimic Group, Oras, Protezione civile, Associazione Nazionale Carabinieri, Polizia Locale e volontari dell'atletica Mottense sono stati garantiti i controlli sia in ingresso attraverso la misurazione della temperatura e la registrazione dei dati dei partecipanti, sia nell'area del parco Spinade, sia durante tutto il percorso con partenze scaglionate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla manifestazione erano presenti anche i volontari dell'AVIS e dell'ADMO che hanno dato informazioni importanti sulle attività che svolgono nel territorio dell'opitergino Mottense e non solo e alle quali verrà devoluto parte del ricavato. Molti i commenti positivi arrivati dagli iscritti che hanno apprezzato i percorsi, l'organizzazione e l'evento nel suo complesso, un piccolo passo verso una normalità pur sempre in sicurezza. "Un ringraziamento va a tutti coloro che si sono adoperati per la buona riuscita di questa edizione così speciale e a tutti i partecipanti che hanno dimostrato un grande senso di responsabilità rispettando tutte le norme di sicurezza che questo periodo ci impone. L'appuntamento è al 2021 con la terza edizione, sperando che le ristrettezze dettate dal Covid siano solo un lontano ricordo" fa sapere il Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento