Ancora casi di Covid nel Mogliano Rugby: chiesto il rinvio della partita con Calvisano

La società ha precisato che i giocatori interessati sono venuti a contatto con soggetti positivi al di fuori delle strutture del club e per questo sono stati posti in isolamento fiduciario

Guarducci in allenamento

In conformità al vigente protocollo federale per la ripresa dell'attività agonistica, e successivamente all’emergere di alcuni nuovi casi confermati di positività al Covid-19 nella rosa della Prima Squadra del Mogliano Rugby, la società è stata purtroppo costretta a richiedere il posticipo dell’incontro previsto per sabato 7 novembre contro Calvisano. La società ha precisato che i giocatori interessati sono venuti a contatto con soggetti positivi al di fuori delle strutture del club e per questo sono stati posti in isolamento fiduciario, così come a maggior precauzione sono stati sospesi dagli allenamenti altri atleti facenti parte del gruppo squadra per ulteriori controlli da effettuare. "Si ribadisce, inoltre, che il club si comporta sempre nel rigoroso rispetto delle norme vigenti, con attenzione particolare al fatto che vengano rispettate da tutti i tesserati e dai frequentatori dei nostri impianti" fanno sapere dalla dirigenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento