A Crocetta del Montello torna il tiro con l'arco con una gara 3D

La manifestazione "speciale" avrà una sorta di percorso nel bosco con delle sagome tridimensionali rappresentative di animali da colpire

Un arciere in gara

Il tiro con l’arco domenica 20 settembre farà tappa a Crocetta del Montello per una manifestazione “speciale” visto che non si tratta del classico tiro al “paione” Olimpico ma bensì della gara 3D, una sorta di percorso nel bosco con delle sagome tridimensionali rappresentative di animali da colpire. Organizzata dall’Arcery Club Montebelluna, il via verrà dato dall’Agriturismo “Al Montello” in via General Vaccari 16/a alle ore 9 con 73 arcieri provenienti da Lombardia, Trentino, Friuli, Emilia Romagna e Veneto.

Tra i nomi di rilievo, Paolo Dalla Santa dell’Arcery Montebelluna, vincitore del campionato italiano 3D nel 2018, Mariagrazia Golfetto degli Arcieri Villa Guidini, campionessa regionale, la trentina Eleonora Strobbe, nazionale detentrice di record an sf dall’Altopiano di Pinè, il bresciano Eric Esposito nazionale H&F, il bolognese Ivano Lolli uno dei migliori Ai d'Italia. Alcuni dettagli su questo tipo di manifestazione: gli atleti sono suddivisi in pattuglie, ogni pattuglia si troverà in una piazzola (le piazzole sono i "posti" dove si trovano le sagome), le pattuglie ad inizio gara vengono accompagnate nelle 24 piazzole e partono tutti insieme.

Quindi all’incirca 24 sagome tridimensionali di animali visto che alcune di queste possono essere più di una per ogni piazzola, esempio l'orso è da solo ma le tartarughe sono piccole e ce ne sono 4 tutte insieme. Il posizionamento delle sagome ovviamente rende più interessante e più difficile la gara in quanto i saliscendi di un bosco permettono agli arcieri di posizionarsi su distanze che sono sempre sconosciute in quanto, il caso della sagoma del cervo, lo vedi in fondo alla valle ma non sai a quanti metri è rispetto al picchetto dove ti devi posizionare per tirare.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento