rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Sport Pieve di Soligo

Cycling Stars Criterium torna a Pieve di Soligo: svelata l'ottava edizione

A Ca' del Poggio la presentazione dell'evento ciclistico in programma lunedì 27 maggio. Tra le novità la presenza di alcuni volti noti dello spettacolo che si cimenteranno in alcuni giri del circuito di Pieve di Soligo

Nel magnifico scenario di Ca’ del Poggio è stata presentata nei giorni scorsi l'ottava edizione del Cycling Stars Criterium, l’ormai tradizionale appuntamento che porta i grandi campioni del Giro d’Italia (e non solo) sulle strade delle città venete.

Anche quest’anno la kermesse si svolgerà il giorno successivo alla fine della Corsa Rosa e per il secondo anno consecutivo a Pieve di Soligo, dopo il grande successo della scorsa edizione. Lunedì 27 maggio sarà dunque la data che i moltissimi appassionati dovranno segnare sul calendario per farsi trovare in prima fila ad ammirare la sfilata di stelle, il vero lo scopo di questo format che tanta fortuna sta avendo: portare alcuni dei più grandi nomi del ciclismo a diretto contatto con i tifosi. Confermato il format ormai collaudato che prevede in apertura la gara degli ex-professionisti, a cui seguiranno dalle Donne prima del gran finale con gli Uomini, i campioni appena usciti dal Giro d’Italia. Ma non mancheranno le novità. Prima della gara dei Professionisti saranno coinvolte le squadre Giovanissimi della Provincia di Treviso che sfileranno nel circuito, in un ideale abbraccio tra campioni del presente ed aspiranti campioni del futuro. Un'altra novità per quanto riguarda lo spettacolo sarà poi l’esordio di un’esibizione riservata ai personaggi dello spettacolo e di altri sport che si cimenteranno in alcuni giri del circuito di Pieve di Soligo.

Cycling Stars Criterium-2

I commenti

Enrico Bonsembiante, organizzatore con Alessandro Ballan, racconta della bellezza di questo evento: «Per me è un’onore far parte di questa organizzazione, dopo il grande successo di Pieve di Soligo del 2023 in accordo con l'amministrazione abbiamo deciso di ripetere l’esperienza, e non nascondo che mi piacerebbe diventasse una tappa fissa. Stiamo lavorando già da diversi mesi a questa nuova edizione del criterium, un appuntamento che ci impegna molto ma ci dà sempre anche grande soddisfazione. L’importante per noi è regalare un sogno ai tifosi, ai bambini, alle famiglie, che possono vedere da vicino i campioni, cosa che ormai nel ciclismo moderno è impossibile fare. Vedere l’emozione nei loro occhi in quella serata ci ripaga di ogni sforzo».

Gli fa eco Stefano Soldan, sindaco di Pieve di Soligo: «Ringrazio il Cycling Stars Criterium per le emozioni che ci ha fatto vivere lo scorso anno in una serata straordinaria, in un anno per noi molto speciale che ha visto la nostra cittadina ospitare anche l’arrivo del Mondiale Gravel. Spero davvero per la nostra comunità che questo appuntamento possa sempre essere a Pieve di Soligo, dove vantiamo un tessuto sociale ed economico ideale per l’organizzazione di questo genere di eventi».

Presente a Ca’ del Poggio anche Giuliano Vantaggi, Site manager Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, che ha sottolineato la centralità di questo territorio nel grande ciclismo del 2024: «Il Cycling Stars Criterium arriverà quest’anno al termine di una settimana densissima di eventi per le nostre colline, con la partenza del Giro E il 22 maggio da Valdobbiadene, a cui seguirà il passaggio del Giro d’Italia da Valdobbiadene a Ponte della Priula il 23 maggio e poi la penultima tappa del Giro, quella decisiva, che attraverserà il territorio da Vittorio Veneto a Vidor. Poter poi ospitare i campioni del Giro al Cycling Stars Criterium sarà la ciliegina sulla torta per una settimana davvero eccezionale per le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene». 

Non poteva mancare Alberto Villanova, Capogruppo Lega Liga-Veneta in Regione, da tre anni al fianco del Cycling Stars Criterium: «La Regione crede molto nel ciclismo come strumento fondamentale di promozione del territorio, come si è visto nella scorsa edizione del Criterium in cui abbiamo portato oltre 15’000 persone a Pieve di Soligo, l’abbiamo visto con il Mondiale Gravel, perché sappiamo che i professionisti fanno da traino per le giovani generazioni. Il messaggio fondamentale che vogliamo far passare è l’importanza di unire il bello del nostro territorio al bello dello sport. Il successo di queste manifestazioni dimostra che quando tutte le realtà di un territorio si uniscono e lavorano in sinergia riescono a creare qualcosa di davvero importante».

Ospite d’eccezione alla presentazione è stato infine il direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni. Queste le sue parole: «Il Cycling Stars Criterium da diversi anni ormai è un momento importante perché porta avanti una storica la tradizione, quella dei circuiti cittadini post gare, che dà la possibilità ai tifosi di vedere da vicino i propri beniamini sulle strade di casa, e il ritorno della kermesse a Pieve di Soligo dà la certezza di un altro successo dopo quello dello scorso anno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cycling Stars Criterium torna a Pieve di Soligo: svelata l'ottava edizione

TrevisoToday è in caricamento