Danza: oltre 130 scuole da tutta Italia a Castelfranco per partecipare al concorso di Progetto Danza

Città invasa da giovani ballerini, una formula giunta alla sua 16ima edizione che funziona grazie alla giuria di qualità, organizzazione storica con il plus dell'Accademico e l'accoglienza castellana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Tempo di bilanci per il 16esmo "Concorso Internazionale per Danzatori, Coreografi e Scuole 2017", organizzato da Progetto Danza di Treviso. Una due giorni (25 e 26 marzo) 'sulle punte' che riempie di talenti il Teatro Accademico e le vie di Castelfranco con centinaia di giovani che per 48 ore vivono tra le mura cittadine il sapore di questa che è una competizione e anche una opportunità: non c'è nulla di più formativo che esibirsi su un vero palcoscenico, in un bel teatro, davanti ad una giuria internazionale di altissimo profilo tutelati da una organizzazione che è all'opera da oltre trent'anni. A completare questa formula di successo l'accoglienza castellana apprezzata dai numerosi ospiti che, tra le altre cose, contribuiscono ormai a creare un certo indotto visto che molti partecipanti si muovono accompagnati anche dalle famiglie. Il concorso conferma, anche per questa edizione 2017, numeri importanti con oltre 700 partecipanti e la presenza di circa 130 scuole: "A

bbiamo confermato il trend degli scorsi anni - spiegano Ornella Camillo ed Anna Martinelli di Progetto Danza, organizzatrici del Concorso - con la differenza che per quanto riguarda le categorie ci sono più scuole dell'anno scorso anche ad indirizzo amatoriale: siamo molto contente di questo. Si è allargata anche la provenienza: scuole dall'Emilia Romagna, dalla Lombardia, da Bolzano e persino dal Belgio" e il concorso, patrocinato dall'Amministrazione Comunale di Castelfranco, prende una connotazione ancor più internazionale. Quello che si è visto in questi due giorni è un lavoro di valutazione importante, lungo e meticoloso, a cui si è sottoposta la Giuria composta da Pino Alosa, co-direttore della Compania Nacional de Dansa di Madrid; Christian Schon, maestro presso la Balletschule dell'Hamburg Ballet; Fernando Lazaro, co-direttore della Scuola di danza 180 di Madrid; Claudia Rossi, ballerina, coreografa, volto noto di Amici e molte trasmissioni Rai e Mediaset; Gentian Doda, coreografo, ballerino e assistente del grande danzatore e coreografo Nacho Duato presso lo Staadsballet di Berlino. Concorso impegnativo anche per i 700 ragazzi chiamati ad un vero e proprio tour-de-force: le prove tra mattino e primo pomeriggio e poi la gara vera e propria fino a sera. Particolare il clima che si è respirato in teatro sabato e domenica: l'aria era proprio quella della competizione, scioltasi con un applauso liberatorio, consentito solo al termine delle esibizioni delle singole categorie.

Numerose le possibilità di partecipazione: dalla categoria new-talent fino alle categorie professionali; dai solisiti, ai gruppi; dal classico al contemporaneo, fino alle valutazioni riservate ai coreografi. Un modo per dare a tutti la possibilità di partecipare: "confermiamo la presenza di tante scuole: molte nuove, alla prima partecipazione al concorso, ma anche molte scuole professionali importanti" rimarcano le due direttrici del Concorso; sul palco dell'Accademico anche le due scuole di Castelfranco il Balletto e Cinderella. Il prossimo appuntamento con Progetto Danza è con lo Stage Internazionale, giunto alla sua trentunesima edizione, che si terrà dal 2 al 15 luglio 2017 alla Ghirada a Treviso. Per gli amanti della classica in arrivo big come Fredric Oliverì Direttore della Scuola di Danza de La Scala di Milano e Margarita Smirnova, da molti anni insegnante con Progetto Danza, già Etoile del celebre Bolshoi; per il contemporaneo annunciato il francese Carl Portal (noto ai più come volto di Amici); intanto questi nomi come anteprima perchè molti altri verranno ufficializzati a breve.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento