rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Dario Benetti di Scherma Treviso è il nuovo Campione Italiano Allievi di spada

E' il terzo titolo per la società trevigiana in questa edizione dei campionati U14

Il compianto Maestro Ettore Geslao sarebbe orgoglioso di quelli che furono i suoi allievi e ora sono i maestri di Scherma Treviso, la società che sta dominando il 57° Gran Premio Giovanissimi "Renzo Nostini" - Trofeo Kinder Joy of Moving. Nella settima giornata di gare al Playhall di Riccione, la sala trevigiana ha compiuto l’ennesimo capolavoro con la conquista del titolo italiano Allievi di spada con Dario Benetti, il terzo posto di Federico Bondi, sconfitto proprio da Benetti in semifinale, e l’ottavo di Elia Pasin, già laureatosi campione italiano di fioretto qualche giorno fa. Sono quindi tre i titoli tricolore che la società presieduta da Andrea Sirena ha già portato in riva al Sile, quando mancano ancora tre giornate alla fine di queste finali Under14. Oltre a Benetti e Pasin, due giorni fa era arrivato l’oro nella spada per la fiorettista Martina Lazzeri. I successi di Scherma Treviso M° Ettore Geslao – questa la denominazione della società -  e delle altre sale della Regione, portano il Veneto in testa al medagliere della competizione con 14 medaglie, quattro d’oro, una d’argento e nove di bronzo.

Ritornando alla gara di ieri, Dario Benetti dopo aver rischiato l’eliminazione agli ottavi di finale (6-5 sul bergamasco Bettinaglio), ha avuto la meglio ai quarti su Pietro Agazzi del Cds Mangiarotti in un altro match molto tattico conclusosi sul 6-1, in semifinale ha superato nel derby trevigiano Federico Bondi per 15-8 e in finale ha sconfitto 15-11 Tommaso Pizzutilo, portacolori dell'Accademia Schermistica Fiorentina, che era già arrivato terzo nella prova di fioretto. Come detto, all’ottavo posto si è classificato Elia Pasin.

“In pedana cerco sempre di essere concentrato su quello che devo fare – ha spiegato a fine gara Dario Benetti – ascoltando i consigli dei Maestri. A loro, alla mia famiglia e ai miei compagni di sala dedico questa vittoria”. “Dario ha iniziato a tirare di scherma sei anni fa con il Maestro Roberto Simeone e con me – commenta così la gara il Maestro Davide Cenedese – ed è un ragazzo serio che si impegna molto e in pedana ascolta i consigli, aspetto non sempre scontato ma sicuramente fondamentale. Quanto ai successi di Scherma Treviso, molto del merito va al presidente Andrea Sirena che ha voluto fortemente la fusione tra Scherma Treviso e Lame Trevigiane, per riportare noi Maestri, tutti “figli” di Ettore Geslao, a lavorare assieme”.

Una curiosità: esattamente quarant’anni fa, nel 1981, Davide Cenedese e Francesca Dalessandri, Maestra responsabile tecnica del fioretto a Scherma Treviso, si laurearono campioni italiani, rispettivamente di spada e di fioretto, della categoria Allievi ai Campionati Italiani Under 14. A bordo pedana c’era quello che a Treviso chiamano semplicemente il Maestro, Ettore Geslao.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dario Benetti di Scherma Treviso è il nuovo Campione Italiano Allievi di spada

TrevisoToday è in caricamento