La De' Longhi Treviso espugna Roseto: bella vittoria per 71-63

La squadra trevigiana allenata da Pillastrini torna da Roseto con una bella prestazione e con punti importanti in ottica campionato A2 Silver

TREVISO - Grande prova di maturità per la De’ Longhi al PalaMaggetti di Roseto. La squadra di Pillastrini, ancora senza un uomo fondamentale come Fantinelli e con Fabi a mezzo servizio, dimostra che la vittoria con Reggio Calabria non era stata un caso, e si impone con carattere su un campo difficilissimo come quello degli Sharks.

Una gara per cuori forti, con la compagine trevigiana in balia dei padroni di casa nel primo quarto, ma poi capace di ricucire pian piano lo strappo e giocarsi tutto nel periodo finale. Il totem a cui ancorarsi è stato Marshawn Powell, con la migliorata forma fisica è arrivato un match super per l’ex Arkansas, leader con 23 punti e 7 rimbalzi con 11/19 dal campo, con lui Coron Williams a quota 19 con 4/5  da tre e una prova veramente importante (4 rimbalzi, 4 assist). Treviso si adegua alla battaglia del PalaMaggetti e rovescia l’inerzia negativa, dimostrando grandi attributi.

Comincia in gran salita il match per i biancocelesti. Usher è letteralmente scatenato, compresa una tripla con fallo di Fabi per un gioco da quattro punti (8 dei suoi 14 punti nel primo quarto)  e dopo sette minuti, sull’11-2, Pillastrini è già costretto al timeout. Poi tocca a Pitts, mattatore dell’attacco abruzzese (finirà con 26 unti e 4/8 da tre), Treviso prova a rispondere prima con Powell poi con l’acciaccato Fabi. Le tante palle perse (7) condannano TVB e la bomba di Ferraro (grande lottatore sotto canestro, 9 punti e 11 rimbalzi alla fine) vale il doppiaggio sul 24-12.

Coron Williams regala segnali di ripresa infilando i primi cinque punti De’ Longhi del secondo quarto. A parte la ritrovata mano calda della guardia Usa, Treviso paga anche i falli di Rinaldi (3). Ma la musica è cambiata, sale la difesa e in attacco sotto canestro oltre a Powell c’è anche Cefarelli che mostra buone cose. La De’ Longhi si riavvicina ed è di Pinton (4 assist per il play) la giocata finale del parziale, triplona a fil di sirena che suggella il -3, 36-33 Roseto, ora anche il pubblico di casa si preoccupa dopo la festa iniziale.
La quarta penalità di Rinaldi (8 rimbalzi per lui) pare affossare le velleità della De’ Longhi in avvio di secondo quarto, ma la gara ora è combattutissima: la squadra biancoceleste reagisce compatta. Cefarelli e Powell giocano d’anticipo in difesa e guadagnano recuperi, con Williams che prima pareggia in contropiede a quota 43, poi spara da tre per il sorpasso (47-49 al 27’). Pitts però non ci sta, si accende con altri 8 punti di fila, Roseto torna avanti grazie anche a qualche errore da sotto di Treviso finché  il solito Powell con un bel lay up accorcia al 30′ sul 55-53 per i padroni di casa.

Coron Williams è caldissimo, il “vicentino” mette la quarta bomba di serata e l’ultimo quarto vede Treviso avanti +3 (55-58). La lotta è punto a punto ma stavolta la retroguardia trevigiana è più attenta sulle linee di passaggio ed a rimbalzo. Con la difesa e le iniziative di un Negri ispirato (il bolognese va in doppia cifra,11 punti con 4 tiri), la squadra di coach Pillastrini  mette la gara sui suoi binari e allunga a +9 (58-67) con il gioco da tre punti di proprio di Negri. L’Industrialesud tuttavia specula sui falli avversari per rientrare in partita fino al 63-67: qui, Ferraro tenta la tripla, la sbaglia, protesta per un fallo e viene sanzionato con il tecnico. Un po’ di corrida nel finale, dalla lunetta Williams e Negri mettono al sicuro con freddezza il risultato, 73-61 per Treviso.

Una meritatissima vittoria che manda la De’ Longhi in paradiso e comincia a dare una dimensione interessante alla nuovissima squadra biancoceleste. Giovedì arriva Scafati al Palaverde (ore 20.30) e dopo due belle vittorie… l’appetito vien mangiando…

INDUSTRIALESUD ROSETO – DE’ LONGHI TREVISO 63-71

INDUSTRIALESUD: Pitts 26 (6/12, 4/8), De Dominicis, Usher 14 (1/4, 3/9), Ferraro 9 (1/3, 1/5), Marini 2 (1/5, 0/3), Janelizde 6 (3/4, 0/2), Bryan 2 (1/4 da 2), Moreno 4 (2/5, 0/2). All.: Trullo

DE’ LONGHI: Williams 19 (2/6, 4/5), Pinton 3 (0/1, 1/4), Fabi 5 (2/2, 0/3), Cefarelli 6 (2/7, 0/1), Powell 23 (10/17, 1/2), Rinaldi 4 (1/3, 0/1), Negri 11 (2/4 da 2), Vedovato. NE: Malbasa, Busetto. All.: Pillastrini

ARBITRI: Di Toro, Pepponi, Giovannetti.

NOTE: pq 24-12, sq 36-33, tq 55-53. Tiri liberi: Roseto 9/15, De’ Longhi 15/19. Rimbalzi: Roseto 21+18 (Ferraro 9+2), De’ Longhi 8+22 (Rinaldi 2+6). Assist: Roseto 10 (Pitts, Usher e Bryan 3), De’ Longhi 10 (Pinton 4). Fallo tecnico a Moreno al 32’30” (55-58), alla panchina Roseto al 36’30” (58-64) e a Ferraro al 39’26” (63-67). Usc. 5 falli: nessuno. Spettatori: 1700

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioca al Lotto e vince 165mila euro centrando una quaterna

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Ex Caserma Serena: 133 migranti positivi al test del tampone

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Cancello scorrevole si stacca e travolge bimbo di quattro anni, grave in ospedale

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento