menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ottimo risultato per Tvb (foto: trevisobasket.it)

Ottimo risultato per Tvb (foto: trevisobasket.it)

De' Longhi Tvb-Orthos Lugo risultato partita 3 gennaio 2014

Chiude bene il girone d'andata e apre bene l'anno nuovo: in un colpo solo tutta la maglia di una vittoria per i ragazzi di coach Bjedov che ha il sapore di un trionfo. I ragazzi chiudono quarti

E' LONGHI TVB-ORTHOS LUGO 82-61  (22-11, 39-26, 61-41)

DE’ LONGHI – Parente 3 (1/2 da 3), Maestrello, Cortesi 10 (3/4, 1/6), Gatto 14 (3/6, 2/3),  Masocco 11 (2/4, 1/1), Cazzolato 8 (4/5, 0/2), Raminelli 6 (3/8 da 2),  Prandin 23 (5/9, 2/4), Rossetto 0 (0/3, 0/1), Vedovato 7  (1/1 da 2). All.: Bjedov

LUGO – Montanari 15 (6/7, 0/3), Ruini 19 (4/7, 2/7), Pasquali 0 (0/1 da 2), Villani 9 (4/7, 0/2), Legnani 2 (1/3 da 2), Olivieri, Cantagalli 3 (1/3, 0/4), Simeoli 10 (5/10 da 2), Bazzocchi 1, Chiappelli 2 (1/5, 0/4). All.- Ortasi

ARBITRI – Chiodi e Meneghini.

NOTE – Parziali: pq 22-11, sq 39-26, tq 61-41. Tiri liberi: De’ Longhi 19/21, Lugo11/15. Rimbalzi: De’ Longhi 7+28 (Gatto 1+7), Lugo 7+21 (Ruini 7+4). Assist: De’ Longhi 17 (Parente 7), Lugo 7 (Ruini 4). Usc. 5 falli: Chiappelli al 34’33” (70-45). Spettatori: 750 circa.

Nel giorno del rientro di Ivan Gatto, primo match dell'anno e prima vittoria del 2014 per TVB che mette sotto l'Orthos Lugo, la cui resistenza dura solo 5 minuti prima di soccombere alla piu' attrezzata squadra di Goran Bjedov. La De' Longhi, se c'era bisogno di conferme, ha capito una volta di più l'importanza nel suo meccanismo di gioco dello "zar", infatti l'ingresso del capitano attorno alla metà del primo quarto ha dato la scossa alla squadra: punti, difesa, passaggi e tanta leadership per Gatto  (14 punti dopo un mese di stop), che ha mostrato tutte le sue doti indicando la strada ai giovani come Daniele Masocco, grande protagonista del match in cui ha trovato spazio anche per l'infortunio che ha messo fuori gioco dopo pochi minuti Matteo Maestrello, gia' in forse prima del match. Oltre al giovane esterno di Ponzano (11 punti e due schiacciatone) buone prove anche per l'altro baby Vedovato (7 punti), per il "solito" bomber Prandin che ha deliziato il pubblico (800 persone al PalaCicogna) con le sue scorribande in campo aperto (23 punti per Bobo), per Daniele Parente che ha illuminato a suon di assist il gioco biancoceleste e per un concreto Raminelli specie nella parte difensiva (4 stoppate) e Cortesi (10 punti). Ma un po' tutta la squadra di Bjedov ha mostrato di essere in salute, pur contro un avversaria non trascendentale che si è appoggiata all'esperienza dei suoi senatori Ruini (19) e Simeoli. Primo break trevigiano a metà primo quarto, chiuso 22-11, poi in controllo la seconda frazione prima dell'allungo decisivo e definitivo nel terzo quarto con il massimo vantaggio +21 (55-34) impossibile da colmare per i romagnoli. Nonostante una zona insistita gli ospiti hanno patito la velocità e la pulizia in attacco di Cazzolato (8 punti) e compagni che hanno superato di molto la normale media di produzione offensiva. Nell'ultimo quarto spazio per tutti e sprazzi di spettacolo per la squadra di Bjedov. Alla fine applausi per tutti e dopo questo convincente successo ottenuto nell'anticipo dell'ultima giornata di andata, si guarda al derby del 12 gennaio che inizierà la fase discendente della regular season contro un avversaria molto piu' probante, l'APU Udine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento