DIRETTA Fortitudo Bologna VS. Treviso Basket: si gioca gara 3 della semifinale

Trasferta vietata al PalaDozza (sold-out) per i tifosi trevigiani che guarderanno così il match su Sky Sport o all'Ippodromo grazie al maxischermo fornito da uno dei consorziati

Il PalaDozza sold-out (Foto Fortitudo)

TREVISO Tutto pronto al PalaDozza (sold-out) di Bologna per gara3 della semifinale playoff! Squadre sull'1-1 dopo la splendida prestazione della Tvb nell'ultima sfida al Palaverde. Fortitudo in emergenza: dopo Flowers, fuori anche Candi per un problema alla caviglia rimediato in gara2, al suo posto Davide Lamma che torna così a calcare il parquet di casa dopo addirittura un anno (era diventatato il manager del team). Fattore campo oggi sicuramente importante per gli emiliani, ma Treviso in questi playoff è sempre andata a gara5. Attenzione però: in casa Fortitudo il Treviso non vince dal lontano 2007, anno di grandi sfide tra Shumpert e Belinelli.

ULTIMO PERIODO: Si rientra in campo e Piallastrini gioca il quintetto Moretti, Powell, Rinaldi, Negri e Fantinelli per cercare di testare le capacità di recupero sul punteggio dei suoi. Attenzione: sciocchezza monumentale di Powell che si autoesclude dal match per un fallo completamente senza senso, tanto che il giocatore esce da parquet di gioco con le mani nei capelli. Dentro ora Ancellotti, mai entrato in match, ma è subito fallo di Rinaldi per una spinta sotto canestro. Si segue con una tripla di Sorrentino per il nuovo +15, due falli di Raucci e il ritorno di Abbott che prende poco dopo un antispotivo, ed anche lui così arriva al 5° fallo. TVB ora senza USA in campo, con il fiato cortissimo e alcuni problemi fisici non indifferenti a Fabi, Rinaldi e Fantinelli che però va in lunetta per il 69-54. Trevigiane senza energie, Fortitudo che va invece a velocità doppia supportata anche da un PalaDozza mai domo. Tripla molto bella poi di Moretti, ma subito dopo arriva il fallo di Fantinelli su Daniel. Treviso senza idee vincenti e con Malbasa in campo che sbaglia però a rimbalzo e manda Sorrentino, ora con crampi e portato a braccia fuori da Candi, a canestro. Bellissima giocata poi di Malbasa sotto canestro che scarica dietro per Fantinelli che segna da tre per il 75-60. Arriva poi un canestro facile facile di Amoroso da sotto il ferro, grazie però ad un grande assist no look di Daniel, uomo chiave oggi in campo. Torna ora Busetto per un Fantinelli ormai allo stremo e con la mano sullo stomaco in panchina. Coach Pillastrini inizia forse già a pensare al ritorno di lunedì sera sempre al PalaDozza e anche i suoi atleti sembrano un attimo mollare il colpo per una resa ormai inesorabile. Bella giocata comunque per Moretti che da due porta il risultato sull'81-66. Standig-ovation ora per l'uscita di Carraretto dal campo e arriva il fallo di uno stanco Sorrentino su Matteo Negri: due liberi ed è 81-71. A 1' dalla fine entra anche il baby De Zardo per Treviso e la Fossa della Fortitudo gira le spalle al parquet per una supremazia netta dal primo minuto di gioco. Finisce così il match e Boniciolli festeggia immediatamente abbracciando il pubblico di casa. Ora è match-point Bologna per il sogno promozione!

3° QUARTO: Si inizia ed è di nuovo subito fallo TVB su Sorrentino che segna il tiro libero dettato dall'arbitro. Fantinelli di nuovo negli spogliatoi per i consueti problemi di stomaco. Tensione in lunetta tra Rinaldi ed Italiano che vengono separati dai rispettivi compagni ( con successivo tecnico a Daniel e due errori in lunetta di Rinaldi). TVB molto frustrata per l'andamento del match, ma deve trovare tranquillità e ritmo sia in attacco che in difesa. Grandissima poi azione della De Longhi che porta Moretti a segnare da tre dall'arco per il 55-37. Boniciolli ora chiama time-out, dopo un parziale a sfavore di 0-5, e va giù durissimo con in suoi ragazzi. Arriva il terzo fallo di Carraretto, sostituito da Montano, e Bologna che esaurisce così il bonus difensivo. Ingenuità poi di Sorrentino su Negri che manda ai liberi la Tvb: ora è 55-40. A metà tempo Treviso che cerca di rientrare in partita, ma è ancora molto imprecisa anche se già più vogliosa che nel 2° quarto. Torna in campo Powell per Rinaldi (con crampi) e subito sono fischi dagli spalti. In lunetta ora Negri su fallo inutile di Montano: è 57-44. Fallo poi di Powell, il 4°, ma Montano furbissimo con la gamba destra a trovare il contatto laterale. Sul ribaltamento di fronte il fischio stavolta è su Davide Lamma che manda in lunetta capitan Fabi per il 60-45. Treviso adesso sulle gambe visti i cambi limitati e Bologna ne approfitta continuamente. A 1'30'' dalla fine è 64-47 grazie ad un tiro da due di Negri. Esce Fabi con qualche problema fisico, insieme a Powell, e Pillastrini per l'ultimo possesso fa esordire Busetto. A fine quarto le due squadre sono ora sul 64-50.

2° QUARTO: Si riparte subito con una palla persa di Fabi (che prende antisportivo) che manda immediatamente Lamma ai tiri liberi. Molto male ancora Treviso che commette fallo in attacco con Abbott che cerca con troppa foga cerca un canestro facile. Fortunatamente però arriva ossigeno grazie ad una palla rubato con successivo canestro di Fantinelli per il 31-22. Si continua con ritmi altissimi e arriva un disastroso passaggio lungo di Abbott che viene intercettato e costringe il play trevigiano al fallo. Dentro ora Quaglia per Bologna e Powell che invece per Treviso ancora rimane in panchina. Poco impatto invece di Moretti sul match, ma ci pensa Ancellotti con un tiro aperto in post alto a ridare energia ai suoi. Tripla poi sbagliata da Fabi e Daniel va a rimbalzo per il 36-24. De Longhi in difficoltà: già 10 le palle perse del match e team che cerca con le unghie di rimanere attaccato al match, ma Quaglia sentenzia su assist di Lamma. Abbott cerca comunque di riportare i suoi in partita con un canestro da due che manda le squadre al time-out sul 39-28. PalaDozza che non smette di incitare i suoi eroi e infatti arrivano subito due punti di Sorrentino, replicato qualche istante dopo però da Abbott che è finalmente in partita. Daniel molto nervoso si prende a terra con Rinaldi, ma la palla è di Bologna e arriva il fallo tecnico di Abbott che scatena i supporter bolognesi. Siamo quindi sul 43-33 con una De Longhi priva di idee e limitata fortemente dai falli degli USA. Palla ora a Treviso e Moretti sbaglia da tre, poi Montano prende il fischio sotto canestro su ennesimo fallo di Powell che torna impietosamente in panchina prendendosi però anche con il pubblico che da inizio match non ha mai smesso di fischiare la TVB. Grandissimo slalolm poi di Amoroso su Fabi e Rinaldi e da l'assist per i due punti seguenti di Daniel, giocatore che sul cambio di fronte spende il suo primo fallo su Ancellotti. In lunetta arrivano però due errori gravissimi per il lungo trevigiano e Raucci risponde per il massimo vantaggio di casa sul 50-33. Sbaglia Rinaldi poi da tre, Montano prende il rimbalzo e Daniel firma il +19 finale del periodo.

1° QUARTO:  Bologna parte con in quintetto Raucci, Italiano, Sorrentino, Carraretto e l'USA Daniel. Treviso risponde con Abbott, Powell, Fantinelli, Negri e Ancellotti. Subito bene nel primo possesso Treviso che ruba palla agli avversari e manda Powell a canestro in solitaria, giocatore che però poco dopo spende il suo primo fallo del match. Dentro Rinaldi per un disastroso Powell che prende già il secondo fallo dopo nemmeno 1 minuto di gioco che costringe coach Pillastrini a cercare ora di continuare senza di lui forse per metà match. Dopo 3' grande stoppata di Fantinelli su Daniel e susseguente fallo di Carraretto a bloccare la ripartenza trevigiana sul 2-6. Fallo anche per Italiano, palla a Fabi che sbaglia da 2 e canestro in transizione di Carraretto. Molto bene poi Rinaldi sotto canestro per l'8-8 con Bologna però che non molla e tenta di rimanere attaccata al match nonostante qualche errore a inizio match. Treviso ora abbassa il quintetto e Fortitudo che ne approfitta e va in lunetta grazie all'ingresso di Amoroso, fortemente voluto in campo da Boniciolli. Negri ora in posizione da guardia, ma è Rinaldi a prendere l'iniziativa per il 12-10, ma subito dopo arrivano altri due punti di Italiano. Segue un grandissimo semigancio destro di Valerio Amoroso nell'1contro1 e poi tripla dall'arco di Fabi. Entra Moretti e Rinaldi riporta subito avanti Treviso sul 16-17. Arriva poi il terzo fallo di squadra per la Fortitudo e il 2° di Italiano che costringe Boniciolli a mandare in campo Carraretto (subito da 3 punti) e Lamma. Match molto veloce e Bologna corre da un lato all'altro del campo per il canestro di Montano su un errore della Tvb. Time-out e Pillastrini catechizza i suoi con l'obiettivo di non portare sotto canestro con costanza gli avversari. Attenzione: qualche problema di stomaco per Fantinelli che deve andare momentaneamente negli spogliatoi. Dentro Malbasa che prende subito fallo da Italiano (il suo 3°) e si va in lunetta per il 21-18. Amoroso però torna a tirare con successo da tre che viene replicato da Malbasa da due. Ancora però Amoroso a punti da sotto canestro e poi sulla sirena arrivano tre punti di Montano per l'aquila che danno il massimo vantaggio: è +9 Bologna (29-20)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Coronavirus a Treviso, 12 persone positive al tampone: scatta l'isolamento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento