Sport Centro

Domenica a Treviso si corre la Granfondo: emozioni su 2 ruote

Si parte alle 7.45 da porta San Tomaso con l'assalto di 3.500 ciclisti. Sarà un'edizione multietnica: i ciclisti stranieri saranno circa 450

TREVISO- L'attesa è finalmente terminata: domani arriva in centro a Treviso l’appuntamento che vale una stagione intera per il popolo dei ciclisti della Marca. LaPinaCycling Marathon torna domenica mattina per regalare una giornata indimenticabile a tutti gli appassionati di ciclismo. Sono molti i grandi nomi confermati per la corsa: due su tutti: Elia Viviani e Sacha Modolo, vincitori di tre tappe al Giro d’Italia, Marco Bandiera, leader di due classifiche alla Corsa Rosa. Annunciato ai nastri di partenza Marco Coledan, simbolicamente maglia nera del Giro che è entrato nel cuore della famiglia Pinarello nel ricordo di Giovanni.

Quella di Treviso è la quarta tappa della challenge dove i leader di classifica si riconoscono dal particolare numero di dorsale con lo sfondo nero e il logo del circuito. Il gran finale è previsto con la cronometro a squadre “6xAndrea” del 20 settembre a Jesolo. La partenza di domani è fissata per le ore 7.45 da porta San Tomaso. Quest’edizione della Granfondo Pinarello porterà in città almeno 3.500 amatori da 32 nazioni dei cinque continenti (450 gli stranieri da tutta Europa, Stati Uniti, Argentina, Australia, Brasile, Canada, Giappone, Russia, Colombia, Indonesia e Singapore). Almeno 2 mila dei partecipanti vengono da fuori Veneto, 300 sono donne. I granfondisti potranno iscriversi a due percorsi: uno, di difficoltà media da 118 chilometri. Uno più complesso da 157 chilometri. L’evento sarà possibile grazie al lavoro di 800 volontari distribuiti tra vari incarichi, i ciclisti saranno scortati da 55 moto-staffetta. Dopo la tappa del Giro d’Italia il mondo del ciclismo torna nella Marca trevigiana per una domenica di sport che siamo sicuri non lascerà delusi i moltissimi appassionati già pronti ad invadere il centro di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica a Treviso si corre la Granfondo: emozioni su 2 ruote

TrevisoToday è in caricamento