menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Duerocche vola a quota mille iscritti: sold out i pettorali della 50km

Inizia il conto alla rovescia per il tradizionale appuntamento sulle colline tra Cornuda e Asolo che quest’anno festeggia la cinquantesima edizione e si sdoppia tra sabato e domenica

Il conto alla rovescia è partito: la Duerocche si prepara festeggiare in grande stile l’edizione 2021, coincidente con il cinquantesimo compleanno. A Cornuda, quest’anno, si inizierà a correre nel pomeriggio di sabato 24 aprile, con la prova Round Cross Country, sulla distanza di 13 km con dislivello positivo di 600 metri e un massimo di 700 iscritti. Sempre sabato, ma in notturna, sul tragitto della Duerocche storica, si svolgerà la Pharmasport Asolo/Cornuda: 15 km con 710 metri di dislivello positivo e partecipazione aperta a 300 atleti. Domenica 25 aprile, toccherà alle due prove più impegnative: lo Scarpa Ultra Trail da 50 km, con 2640 metri dislivello positivo e un massimo 400 iscritti, e il Passsport Trail sui 21 km, con 1040 metri di dislivello positivo e un tetto di 600 iscritti. 

“In queste ore gli iscritti hanno superato quota mille - spiega il presidente del comitato organizzatore Manuel Menegon -. Praticamente siamo a metà strada rispetto all’obiettivo delle duemila presenze complessive che ci siamo dati al momento di mettere in cantiere questa edizione che per molti versi rimarrà unica ed irripetibile. I pettorali per la 50 km sono esauriti, ne restano ancora poche decine per la 21 chilometri, mentre c’è maggiore disponibilità per le due gare più brevi. Ricordo che per partecipare bisognerà essere tesserati ed avere un certificato medico agonistico, perché tutte le prove avranno carattere agonistico. Non è prevista la presenza di pubblico e non faremo il Pasta Party. La sicurezza per tutti i partecipanti, atleti e volontari, verrà prima di ogni altra cosa”.

Per un intero weekend, i sentieri sulle colline tra Cornuda e Asolo si riempiranno dunque di appassionati della corsa fuoristrada, pronti a lasciarsi conquistare dal fascino di un contesto storico e naturalistico con pochi eguali. Inserita nel calendario AICS 2021 come evento di preminente interesse nazionale, quest’anno la Duerocche cambierà anche area di partenza e d’arrivo. Le gare non scatteranno più da via della Pace ma da Piazza Giovanni XXIII, uno spazio più che sufficiente per contenere un evento che, oltre a rispettare i protocolli anti-Covid, risulterà necessariamente più snello, per numeri e contenuti, rispetto alle ultime edizioni. 

Tra gli iscritti figurano già diversi specialisti molto noti nel panorama del trail nostrano: dall’intramontabile ex campione mondiale di corsa in montagna, Lucio Fregona, protagonista di tante Duerocche, annunciato in gara nella 13 km, ad Alessio Camilli, candidato al podio nella 21 km, all’azzurra Cristiana Follador, attesa al via nella 50 km, al pari di Ivan Geronazzo. Ma il cast dei protagonisti della Duerocche 2021 è destinato a crescere di molto da qui ai prossimi. In palio anche tre punti ITRA per la gara sui 50 km e 1 punto ITRA per la 21 km.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento