menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicola Casadei

Nicola Casadei

L'Enduro World Series fa tappa in Italia: occhi puntati sul team Cmc di Valdobbiadene

La squadra trevigiana riparte dopo il primo storico podio mondiale di Mirco Vendemmia. Appuntamento a La Thuile sabato 21 e domenica 22 luglio

VALDOBBIADENE Il Team CMC è pronto per vivere il round 5 dell’Enduro World Series2018. La squadra di Valobbiadene si presenta al via di La Thuile, prima tappa italiana del circuito mondiale (si tornerà in Italia a settembre per le finali in Liguria), forte delle ottime prestazioni fatte rigistrare nell’ultima gara iridata, a inizio luglio, disputata tra Austria e Slovenia. Ricordiamo che in quella occasione il pilota romagnolo Mirco Vendemmia, classe 1998 di Borgo Tossignano, ha regalato al suo Team CMC e a tutta l’Italia il primo storico podio mondiale nell’enduro in mountain bike. A Jamnica infatti Vendemmia ha chiuso la sua prova al terzo posto nella categoria under21, mai un italiano era arrivato così in alto in precedenza in una gara del mondiale EWS.

Sicuramente è stato un risultato eccezionale che ha dato morale e fiducia a tutto il team. Però non possiamo considerarlo una sorpresa perché noi comunque non avevamo dubbi sul valore di Vendemmia ed è per questo che quest’anno lo abbiamo fortemente voluto in squadra con noi. Inoltre devo dire che questo brillante risultato ha fatto un po’ crescere qui in Italia l’interesse mediatico sul nostro team e sulla disciplina dell’enduro mtb, questo ci fa piacere perché il nostro sport ne ha bisogno. In Italia abbiamo ottimi atleti, il nostro team sta lavorando molto bene e l’enduro è una disciplina in forte espansione; i risultati diventano sicuramente un’ottima pubblicità e un’opportunità per far parlare di noi e di tutto il movimento” spiega il team manager del Team CMC Davide Geronazzo.

Ora si gurada alla Valle d’Aosta per la precisione ai trail della località di La Thuile dove si svolgerà il round 5 dell’Enduro World Seies. In gara piloti di ben 31 nazioni che si sfideranno su oltre 45 km di sentieri di alta montagna con oltre 3000 metri di dislivello, il tutto suddiviso in 6 Prove Speciali tecniche e spettacolari che andranno in sena sabato 21 e domenica 22 luglio.Nelle ultime settimane i ragazzi hanno continuato a lavorare e allenarsi con impegno. Sappiamo che la strada per arrivare al livello top mondiale dell’enduro è ancora lunga e faticosa. Comunque ci apprestiamo a vivere il week-end di La Thuile con grane determinazione ed entusiasmo. Mirco Vendemmia è chiamato alla riconferma, ma possiamo contare anche su altri giovani di grande valore come il suo corregionale Matteo Saccon e il veneto Roberto Paludetto; senza dimenticare i nostri rider più esperti che rappresentano un po’ la guida del team, ovvero il sammarinese Nicola Casadei e l’altro veneto Erwin Ronzon. L’obiettivo è di riuscire a fare in ogni gara un piccolo passo avanti” conclude Davide Geronazzo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento