rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport San Vendemiano

Tutto pronto per l'esordio del rinnovato San Vendemiano Cycling Team

Si prospetta una stagione ricca di spunti di interesse per la formazione trevigiana guidata da Roberto Sant

Sarà un 2021 decisamente speciale per il San Vendemiano Cycling Team che nell'ultimo fine settimana ha tolto i veli ai propri programmi per la stagione che già bussa alle porte degli Juniores. La società del Presidente Gino Mazzer ha affidato una rosa di 10 atleti tutti trevigiani alla sapiente guida di Roberto Sant con l'ambizione di essere protagonista sui traguardi più prestigiosi del calendario Juniores.

Riconfermata la presenza di Jordi Sandrin, Alberto Zanella e dei gemelli Matteo e Luca Sperandio. Alla formazione nero-verde si sono aggregati nel corso dei mesi invernali Yuri Cattai e Daniele Gnoffo cresciuti nelle giovanili del Velo Club San Vendemiano, Davide Padoan in arrivo dal Team Bosco di Orsago e Alessio Camatta proveniente dal Pedale Marenese. Completano la rosa due atleti Under 23 che avranno la possibilità di mettere a disposizione della squadra la loro esperienza come Marco Dal Bianco e Samuele Fagherazzi.

"Abbiamo allestito una formazione ben assortita composta da dei ragazzi molto appassionati ed affiatati che provengono dal vivaio del Velo Club San Vendemiano e da altre società limitrofe. Una scelta in linea con la nostra filosofia di squadra che mira a dare la possibilità di crescere gradualmente e senza pressioni ai giovani del nostro territorio. All'interno di questo gruppo abbiamo diversi elementi che potranno essere protagonisti sui percorsi più impegnativi e una ruota veloce, quella di Jordi Sandrin, che vedremo certamente tra i migliori negli arrivi allo sprint" ha anticipato il Direttore Sportivo Roberto Sant che anche nel 2021 potrà contare sulla collaborazione degli storici Mario Sonego e Mauro Marcon a cui si sono aggiunti i nuovi inserimenti degli ex professionisti Simone Andreetta e Andrea Dal Col. "In questi mesi, pur evitando di allestire un vero e proprio ritiro, siamo riusciti ad allenarci con continuità. Da oggi, invece, ci adegueremo alle restrizioni stabilite dalla legge per la zona rossa e ciascun ragazzo rifinirà la preparazione invernale in maniera individuale in attesa del debutto su strada in programma domenica a Silvella di Cordignano".

"La speranza è che il 2021 ci conduca nuovamente verso la normalità e, soprattutto, che i nostri ragazzi abbiano la possibilità di gareggiare con continuità. Voglio ringraziare sin d'ora tutti i nostri sostenitori e i tanti volontari che ci consentono di portare avanti la nostra attività e di offrire tutto il nostro supporto a questi splendidi giovani atleti che, ne sono certo, ce la metteranno tutta per farci divertire" ha aggiunto il Presidente Gino Mazzer. "Questo inizio di stagione ci regalerà anche un'altra importante occasione per vivere una bella giornata di ciclismo: abbiamo già messo in cantiere per l'11 aprile il Giro di Primavera che quest'anno festeggia la decima edizione. Sarà una delle prime uscite stagionali per gli Juniores e presenterà un tracciato piuttosto esigente che farà emergere certamente i migliori del gruppo".
 
Con il debutto su strada già fissato per domenica 21 marzo, quando i ragazzi di Roberto Sant saranno in gara al 62° Circuito delle Conche a Silvella di Cordignano gli occhi dei ragazzi di San Vendemiano già brillano nel guardare all'appuntamento "di casa": il 10° Giro di Primavera che si correrà domenica 11 aprile con la regia organizzativa del San Vendemiano Cycling Team. Quel giorno saranno ben 104 i chilometri in programma caratterizzati, dopo la prima fase pianeggiante, da ben cinque tornate da compiere sull'anello disegnato sulle strade dei Colli Coneglianesi prima di tornare sul traguardo posto in Via De Gasperi a San Vendemiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per l'esordio del rinnovato San Vendemiano Cycling Team

TrevisoToday è in caricamento