Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

"Torneremo in serie A", in mille per l'esordio del "nuovo" Treviso Basket

Storici capitani della Benetton e grandi ex in tribuna. Il tifo rimane quello della massima serie. Ora non c'è più il Palaverde, ma il Natatorio. Prima partita vincente per la squadra della Marca

Al campo dove nel '79 la Liberti Treviso conquistò la prima, storica, promozione in Serie A, nell'esordio casalingo del campionato di Promozione, c'erano 1000 persone a vedere Treviso Basket 2012. Tra il pubblico tutti gli ex capitani, Pittis, Vazzoler, Zin, Gracis e i grandi ex da Vianini a Frank Vitucci, da Mian a Pin Dal Pos, da Minto a Croce e tantissimi altri per testimoniare che a Treviso il basket c'è ancora.

Brividi al Natatorio per il ritorno di Treviso Basket laddove tutto iniziò a fine anni ’70, ci sono 1000 persone sugli spalti assieme a "Vazzo e Ricky", i grandi ex e i dirigenti che hanno permesso al basket trevigiano di continuare la sua storia. Importante l’adesione di tutta la città, con il cuore e con la voce, alla nuova avventura di TVB 2012, con le Piscine gremite all’inverosimile con gente in piedi e tanto entusiasmo.

Presentazione dello storico speaker, giochi nell’intervallo, premi per il pubblico, una festa più che una partita. “Torneremo in serie A” gridano i Fioi dea Sud, mentre la squadra di Bjedov, con i ragazzini biancocelesti visibilmente emozionati, prende subito coraggio contro il Quinto, una delle “corazzate” del campionato di Promozione: 10-9 con due bombe di Rossetto, partito fortissimo, al 4’, poi è Vedovato a fare la voce grossa a rimbalzo d’attacco e la solita verve difensiva a tutto campo degli “under” trevigiani che fa male all’attacco del Quinto, trascinato dalle vecchie volpi Giordano e Giomo. Cecchinato, che tra poco volerà negli USA alla high school, e ancora Vedovato allungano 15-11. Il finale di primo quarto vede i padroni di casa avanti 19 a 17.

Nel secondo quarto i ragazzi di Bjedov provano ad alzare ulteriormente il ritmo e allungano a +6 (26-20), Rossetto fa il terzo fallo, Lenticeo si infortuna leggermente alla caviglia e Quinto si riavvicina 28-24 al 16’. D’Andrea lotta bene per gli ospiti sotto canestro e con Rossi la gara si riequilibra (30-28) prima dell’appoggio vincente di Vedovato che chiude 31-28 il secondo quarto.

Due chiacchiere nell’intervallo con la storia del basket trevigiano presente alle Piscine, da Pin Dal Pos a Frank Vitucci, da Andrea Gracis a Ciccio Vianini, da Max Iacopini a Davide Croce, poi si torna in campo. Dopo la tradizionale foto di gruppo tra le due squadre, si riprende il gioco e Quinto fa valere la sua esperienza operando il sorpasso sul 33-34 al 24’, con coach Bjedov costretto al time out. La gara si fa accesa, Treviso soffre un po’ la zona degli ospiti e il lunghissimo Zanardo sotto canestro, e si va punto a punto. Milella da tre riaggancia a quota 38, poi Rossetto ancora dai 6.75 con Guida che spinge bene il gioco. Al 28’ è 42-40 per Treviso, ma risponde Zanardo da sotto. Il terzo quarto termina sul 47-45 con un’invenzione finale di Rappo e due personali di Milella.

Ultimo quarto combattutissimo: Quinto, la favorita per il successo finale in campionato, soffre il gioco trevigiano, ma resta a contatto: 51-47 per i ragazzi di TVB al 34’ con coach Torazza che chiede time out. La verve dei giovani biancoazzurri porta al massimo vantaggio (2+1 di Milella) sul +7 (54-47)al 36’, Treviso spinge sull’acceleratore e Giomo e compagni provano invece a tenere ovviamente il ritmo basso. A 1’50” dalla fine la gara è ancora in bilico, 59-55 per TVB con Guida dalla lunetta. Grande freddezza per Giacomo Rappo, che chiude une bella azione con la tripla del 62-55 a 50 secondi dalla fine. E’ il canestro decisivo che manda in trionfo i ragazzi di Bjedov dopo una bellissima partita interpretata alla grande dalle due squadre di fronte a un pubblico da Serie A. 65-61 il risultato finale.

TREVISO BASKET 2012 – S.GIORGIO QUINTO 65-61 (19-17; 31-28; 47-45)
Treviso Basket: Busetto, Milella 15, Battistel 2, Fornasier, Rossetto 18, Cuzzit, Malbasa, Lenti Ceo, Guida 5, Cecchinato 9, Rappo 8, Faloppa, Vedovato 8. All: Bjedov


Quinto: Guadagnin, Rossi, Giordano, D’Andrea, Giomo, Palmieri, Pizzinato, Modolo, Cornolti, Durigon, Zanardo, Dozzo. All: Torazza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Torneremo in serie A", in mille per l'esordio del "nuovo" Treviso Basket

TrevisoToday è in caricamento