menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto in apertura Vivas sul podio dei Giochi Panamericani

Nella foto in apertura Vivas sul podio dei Giochi Panamericani

Il campione panamericano Federico Vivas stagista della Trevigiani Phonix Hemus 1896

Il promettente 22enne di Saladillo, nella provincia di Buenos Aires e attualmente in forza al Team Sindacato Argentino de Television, debutterà con la formazione trevigiana il 26 agosto

TREVISO Dopo aver festeggiato la medaglia d'argento conquistata domenica dal panamense Cristoff Jurado nella prova in linea dai Giochi Centroamericani e dei Caraibi, che si stanno disputando in questi giorni a Barranquilla, in Colombia, la Trevigiani Phonix Hemus 1896 guarda già avanti, immaginando tanti altri traguardi da conquistare.

Dal 1° agosto iniziano gli stage, grandi opportunità per i giovani ciclisti più talentuosi. La squadra presieduta da Ettore Renato Barzi ha scelto di dare questa importante occasione all'argentino Federico Vivas, campione panamericano Under 23 in carica. Il promettente 22enne di Saladillo, nella provincia di Buenos Aires, attualmente in forza al Team Sindacato Argentino de Television, debutterà con la formazione trevigiana il 26 agosto nella corsa di un giorno Croatia - Slovenia e fino a fine stagione potrà mettersi alla prova con i grandi del ciclismo in Europa. 

«Non vedo l'ora di entrare a far parte del team. Sono già stato in Italia in passato con la Nazionale Argentina, so cosa mi aspetta e sono pronto a sfruttare al meglio l'occasione che mi è stata concessa. Darò il massimo per imparare e rendere al meglio per la squadra» commenta entusiasta Vivas. E a proposito di stage, Nicolas Tivani farà esperienza con la UAE Team Emirates e Alessandro Fedeli con la Delko Marseille.  «Siamo orgogliosi che due nostri atleti siano stati notati da team World Tour e Professional, l'obiettivo primario della nostra squadra è far crescere i ragazzi e dar loro tutti gli strumenti per affrontare al meglio il grande salto nel professionismo. Lo stesso percorso che speriamo di poter concretizzare con Federico, che nelle categorie minori ha dimostrato di avere numeri non comuni» commenta il general manager Mirko Rossato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento