rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sport Farra di Soligo

Grandi emozioni e molti premiati al primo Festival dello Sport di Farra di Soligo

L'obiettivo è stato quello di premiare e valorizzare gli atleti e le società sportive del territorio, ma soprattutto per promuovere lo sport come strumento fondamentale per la ripartenza nei momenti di difficoltà

Domenica 28 novembre, all’auditorium “Santo Stefano” di Farra di Soligo, si è tenuto il primo Festival dello Sport, realizzato con l'obiettivo di premiare e valorizzare gli atleti e le società sportive del territorio, ma soprattutto per promuovere lo sport come strumento fondamentale per la ripartenza nei momenti di difficoltà. Il sindaco Mattia Perencin e l’assessore allo sport Manuela Merotto, supportati dall’onorevole Angela Colmellere, dal delegato provinciale del Coni Mario Sanson, dal consigliere regionale della FIDAL Oddone Tubia e dal nuovo comandante della Stazione carabinieri di Col San Martino e con la collaborazione di Andrea Berton, hanno consegnato numerosi premi in varie discipline sportive.

E’ stata una domenica davvero speciale - commenta l’Assessore Manuela Merotto - che ci ha consentito di rendere omaggio a molti di atleti, dirigenti sportivi, accompagnatori e società che, nonostante gli ostacoli causati dalla pandemia, stanno dando lustro a Farra di Soligo nelle più svariate discipline sportive. L’evento è stato emozionante anche grazie alla presenza di Michele Baiocco e Davide Nadai che ci hanno raccontato quanto la volontà e la determinazione siano fondamentali tanto nello sport quanto nella vita”.

I due principali protagonisti sono stati infatti il pallavolista della Nazionale maschile di Sitting Volley Davide Nadai, laureato e militare professionista nella caserma di Motta di Livenza rimasto senza una gamba dopo un incidente stradale e Michele Baiocco, atleta down della ValmarenoJudoKai di Follina), che il mese scorso ha partecipato a Grisignano di Zocco all’esame regionale Fijlkam ed è diventato cintura nera I Dan di judo. A seguire è iniziata la premiazione degli sportivi.

Nella pallacanestro: Jacopo Zuan, campione provinciale Under 15 con Basket Pieve ’94 e ora passatio alla De’ Longhi Treviso Basket, e Lorenzo Ceneda convocato nella selezione provinciale di Treviso tra i 12 migliori giocatori trevigiani nati nel 2006 per il torneo nazionale Under 13 di Rovereto.

Nell’atletica leggera: Matteo Andreola ed Enea Ballancin, campioni regionali junior 1500 metri su pista e per club nella corsa campestre; Silvia Sangalli, specialista nelle gare ultra, personal trainer, conduttrice del format dedicato al trail running nel programma Icarus di Sky Sport.

Nell’equitazione: Bianca Pasqualato, seconda classificata alla finale del progetto sport di Concorso Completo - livello 2, e la società Tarvisium Stella, per i numerosi piazzamenti dei suoi atleti e per i meriti di Leandro Ballan, designato miglior istruttore del Progetto Sport.

Passando al ciclismo: Sprint Vidor La Vallata ha ricevuto il premio per i suoi atleti ed anche per l’alto livello qualitativo di Silvano Bottega, direttore sportivo giovanissimi, per il prolungato impegno nell’accompagnare i giovani ciclisti, e di Cristian Mello, direttore sportivo giovanissimi ed esordienti. Poi Simone Pederiva, pluricampione nazionale di ciclocross e mountain bike; la squadra giovanissimi di MTB della società Sinergie Soligo, prima squadra classificata nel gran premio “Citta di Enego”; il ciclista Antony Paset, primo classificato al Campionato regionale del Friuli Venezia-Giulia su pista specialità americana juniores; Susan Paset, che nel 2021 ha collezionato 3 vittorie, 4 secondi posti, 4 terzi posti e altri 6 piazzamenti nella top ten. Infine Martino Da Ruos, per gli ottimi piazzamenti al 2° Trofeo Giornata del Ciclismo Manzanese (San Nicolò di Manzano) e al 62° Piva Junior Day; Mattia Viotto, vincitore del 14° Cross Country Tra Le Torri, dell’XC del Palladio e dei Colli Asolani, del 32° Misquil Bike (San Zenone degli Ezzelini) e del Trofeo Triveneto Ciclocross; Alessandro Borgo, uno dei migliori allievi della Regione Veneto.

Nell’ambito delle discipline artistiche, è stata premiata l’Asd Pattinaggio artistico Vidor (14° posto su 120 società ai campionati nazionali di Misano Adriatico e prima assoluta tra le società venete) e, in particolare, le atlete Aurora e Eleonora Stival, Lara De Faveri, Aurora Agostini e Camilla Bortot.

A seguire, riconoscimenti alla squadra Gold dell’Altea Gym, formata da Anna Merotto, Giada Pagotto ed Emily Meneghin: vicecampionesse regionali, campionesse interregionali, qualificate per i campionati italiani. Premio anche per la squadra Silver, formata da Giulia Marchiori, Annamaria Iliuta, Alice Tessari, Ludovica Ballarin e Laura Vedova.

Nel calcio è stato riconosciuto il merito dell’Annata 2008 dell’Union QDP, vincitrice del Torneo Figc Fair play élite nell’edizione primaverile e di Tiziano Moschetta per l’assiduo impegno dedicato al settore giovanile di questa società calcistica.

Ultimi ma sicuramente non per importanza, Marco Spagnol, ex pallavolista de La Piave Volley che ora gioca in serie A3 con la Geetit Pallavolo Bologna, le ragazze della Volley Piave Sogno Veneto, che la scorsa stagione hanno vinto la Coppa Veneto di serie D e che ora giocano in Serie C ed Eddy Ghizzo campione italiano supermare quad cross 2021.

nadai-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandi emozioni e molti premiati al primo Festival dello Sport di Farra di Soligo

TrevisoToday è in caricamento