menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

FIP Veneto: nel weekend si è insediato il nuovo Consiglio Regionale con tante facce nuove

Dopo la nomina del Presidente Roberto Nardi, la carica di vice presidente è stata affidata a Marcello Crosara, già presidente provinciale a Vicenza

E' iniziato a pieno regime il lavoro del nuovo Consiglio Regionale di Fip Veneto. Tante le facce nuove, a partire ovviamente da quella del neo eletto presidente regionale, Roberto Nardi, che per il prossimo quadriennio olimpico di avvarrà della collaborazione di sei figure di rilievo della pallacanestro veneta: oltre ai confermati Federico Polo e Stefano Teso, affiancheranno il presidente Nardi, Aldo Murana, Lamberto Morello, Renato Urbani e Marcello Crosara. Il primo Consiglio regionale del nuovo mandato ha sancito anche gli incarichi e le deleghe dei vari consiglieri. La carica di vice presidente è stata affidata a Marcello Crosara, già presidente provinciale a Vicenza, ma soprattutto ex consigliere federale e figura di spicco del basket nazionale. Assieme al presidente Nardi, Crosara seguirà con attenzione la parte amministrativa.

Ecco gli incarichi degli altri consiglieri:
- RENATO URBANI, DELEGHE: CIA

- LAMBERTO MORELLO, DELEGHE: Minibasket, Eventi e manifestazioni

- STEFANO TESO, DELEGHE: CNA e Centro tecnico Federale maschile e settore maschile

- FEDERICO POLO, DELEGHE: Settore agonistico, settore femminile, Centro Tecnico Federale femminile

- ALDO MURANA, DELEGHE: Settore agonistico, Settore Organizzazione Territoriale Veneto.


Il lavoro da fare è appena iniziato e il nuovo Consiglio confida che il grande entusiasmo che ha caratterizzato queste prime settimane di lavoro, possa essere trasmesso a tutte le società venete.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento