menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le squadre prima del fischio d'inizio (foto Facebook)

Le squadre prima del fischio d'inizio (foto Facebook)

Che colpo per i Giovanissimi della Liventina, è Scudetto contro la Virtus Bergamo

Nel pomeriggio di lunedì la squadra allenata da mister Alberto De Nardi si è laureata Campione d'Italia dopo una lunga lotteria ai rigori in Emilia-Romagna

MOTTA DI LIVENZA E' festa grande in casa Liventina da lunedì pomeriggio! I Giovanissimi allenati da mister Alberto De Nardi sono infatti riusciti a conquistare da outsider lo Scudetto di categoria in quel di Forlì e a fregiarsi così del titolo di Campioni d'Italia 2016. Un risultato importantissimo per la squadra di Motta di Livenza presieduta da Bruno Foscan, arrivato in un caldo pomeriggio soleggiato di fronte a circa 600 spettatori e dopo una sudata lotteria di rigori contro la quotata Virtus Bergamo (team da 188 gol in campionato e addirittura 21 nella fase finale), fermata sullo 0-0 nei tempi regolamentari.

Solo qualche giorno prima erano arrivate però altre due fondamentali vittorie nella rincora al titolo: prima contro la romana Vigor Perconti e poi in semifinale contro il Forlì (3-1). Il viaggio verso lo Scudetto era però iniziato già nel quadrangolare interregionale di qualificazione dove erano stati battuti in serie il Bolzano, il Cjarlins Muzane e il Vipo Trento. Per la formazione trevigiana è inoltre il secondo titolo di Campione d'Italia dopo quello conquistato dagli Allievi nel 2007. 

VIRTUS BERGAMO-LIVENTINA 5-6 (0-0 ai tempi regolamentari)

Virtus Bergamo: Nicoli, Suagher, Maggioni, Ripamonti, Pulcini, Antha, Dalfovo, Viel, Trussardi, Seghezzi, Andreini. 
A disposizione: Colleoni, Ferraris, Donadoni, Brugnetti, Alfieri, Cortinovis, Zanotti, Vezzoli, Confalonieri. All. Guizzetti Diego

Liventina: Dan, Piasentin, Zottino, Vicenzotto, Alcides Dias, La Montanara, Zupperdoni, Mustafic, Costa, Tinazzi, Ntsama Manga. 
A disposizione: Battistella, Spoladore, Fin, Feltrin, Yabre, D'Agostino, Rocco, Dalla Francesca, Sartori. All. De Nardi Alberto

Arbitro sig. Belfiore Stefano di Parma

Assistenti: Ferro di Ferrara e Facchini di Parma.

Quarto uomo Di Graci di Como

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Schianto tra due moto e un'automobile: morto un centauro 25enne

  • Cronaca

    Lutto a Follina, l'alpino Mario Naibo è andato avanti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento