rotate-mobile
Sport

Francesca Porcellato non si ferma più: nella prova in linea vince il secondo bronzo

La Rossa Volante rischia nell'ultima curva ma riesce comunque a conquistare il gradino più basso del podio e a portare a casa una preziosa medaglia per la nazionale italiana

TREVISO "Never give up." Mai mollare. Con queste parole, cariche di grinta e determinazione, la veneta Francesca Porcellato ha festeggiato la conquista della sua seconda medaglia di bronzo alle Paralimpiadi di Rio 2016.

Nella prova in linea H2-3-4 donne a cronometro, l'azzurra si è piazzata alle spalle di Christiane Reppe e di Doyeon Lee, due atlete con un'altra categoria di disabilità e quindi, se la gara non fosse stata a categorie unificate, Francesca avrebbe vinto la medaglia d'oro. La sua è stata una prova molto convincente con solo una piccola sbavatura nel finale. All'uscita dall'ultima curva, prima di affrontare il rettilineo del traguardo, la Porcellato ha preso una sportellata da un'avversaria, sbilanciandosi e rischiando di cadere, ma mettendo a terra una mano è riuscita a controllare la traiettoria ricominciando a spingere per tagliare il traguardo in posizione utile per la medaglia che voleva. Con questo risultato il medagliere olimpico dell'Italia sale a quota 28, un risultato strepitoso per i nostri atleti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesca Porcellato non si ferma più: nella prova in linea vince il secondo bronzo

TrevisoToday è in caricamento