menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ivan Geronazzo

Ivan Geronazzo

Ivan Geronazzo e Cristiana Follador primi all’Antico Troi degli Sciamani 2016

A Fregona si è corsa la 13^ edizione del Fregona Trail Fest: +50% di iscrizioni rispetto all’edizione 2015, che hanno toccato quota 617. 560 i partenti alle tre gare di trail

FREGONA Il Fregona Trail Fest si conferma tra le più importanti gare di trail a livello nazionale. Domenica 10 luglio, a Fregona erano 560 i partenti (su 617 gli iscritti) alle tre gare: l’Antico Troi dei Cimbri (80 km/3.300 d+, gara qualificante per l’Ultra Trail du Mont Blanc), il Troi dei Cimbri (45 km/2.200 d+, gara del circuito UISP – prova Criterium Nazionale Trail 2016) e il Pizzoc Trail (21,7 km/1.590 d+). Un successo senza precedenti (+50% di iscritti rispetto all’edizione 2015), che premia l’impegno degli organizzatori (Comune di Fregona, Associazione Pro Loco di Fregona, Associazione Culturale Cimbri del Cansiglio e Scuola di Maratona Vittorio Veneto) e la scelta di invertire i tracciati rispetto alle precedenti 11 edizioni.

«I tracciati delle tre gare sono stati invertiti, riscontrando ottimi apprezzamenti da parte degli atleti, dall’altro hanno reso più dure le gare – sottolineano due degli organizzatori, Gianni De Polo e Stefano Barel, soddisfatti per l’esito del 12° Fregona Trail Fest -. Dietro a questa manifestazione c’è un grosso lavoro di squadra, con uno zoccolo duro di una decina di persone e oltre 150 volontari impegnati in questo fine settimana. E’ stata un’edizione dura per il cambio dei tracciati, che di fatto hanno offerto tre gare nuove, uno sforzo organizzativo che è stato ripagato da un incremento del numero degli iscritti, con un +50% rispetto alla passata edizione. Tra gli iscritti non solo italiani, ma anche atleti da Danimarca, Spagna e Lituania. E poi tanti giovani, una bella novità per il trail».

ANTICO TROI DEGLI SCIAMANI: è la gara che tra le tre ha registrato il maggior incremento di iscritti rispetto alla passata edizione (+50%). «Un’edizione spettacolare per il meteo, nessun problema sui percorsi, sebbene le prime cinque ore della gara (partita alla mezzanotte di sabato) siano state corse completamente al buio» sottolineano gli organizzatori.

Fin dalla partenza tra gli uomini si impone il terzetto composto da Ivan Geronazzo, Ivan Zufferli e Andrea Moretton. Corrono insieme fino al Pizzoc, poi Geronazzo dà il buon servito ai due ed arriva primo al traguardo. Per le donne, fin da subito a dettare le regole è Cristiana Follador, che chiude al primo posto con un distacco dalla seconda di oltre tre ore e al quarto posto assoluto nella gara da 80 km con una prestazione eccezionale.

Risultati. Uomini: 1° Ivan Geronazzo (Alpstation Trail Team) con 09:50:46; 2° Ivan Zufferli (X-Bionic Running Team) con 10:03:38; 3° Andrea Moretton (Alpstation Trail Team) con 10:28:51.

Donne: 1^ Cristiana Follador (Aldo Moro Paluzza) con 10:47:09; 2^ Marinella Pignat con 14:08:10; 3^ Barbara Salis (Scuola di Maratona) con 14:36:37.

TROI DEI CIMBRI.

Risultati. Uomini: 1° Luciano Meneghel (Scuola di Maratona) con 05:02:36; 2° Roberto Mastrotto (Vicenza Marathon) con 05:12:23; 3° Oriano Martin con 05:20:52.

Donne: 1^ Silvia Serafini (Cus Padova) con 05:40:58 (si è imposta fin da subito sulla gara); 2^ Alionka Kornijenko (Atletica Buja) con 06:10:56; 3^ Elisabetta Mazzocco (06:16:27).

PIZZOC TRAIL. Tra le tre, è stata la gara in proporzione più dura dal punto di vista tecnico.

Risultati. Uomini: 1° Enrico Loss (classe 1997, alla sua prima al Fregona Trail Fest – Team Dynafit) con 02:45:43; 2° Alessio Camilli (Alpstation Trail Team) con 02:51:07; 3° Christian Salvador (vittoriese, alla sua prima al Fregona Trail Fest – Body Evidence El Gevero) con 02:53:48.

Donne: 1^ Tina Sbrissa (Brentella Padova) con 03:31:45; 2^ Giulia Vinco (G.P. Avis Pol. Malavicina) con 03:33:40; 3^ Laura Bello (Sci Club Valdobbiadene) con 03:34:12.

Ottimi riscontri ha ottenuto, sabato pomeriggio, anche la prima edizione del MINITRAIL DEI CIMBRI corso da 70 bambini accompagnati dai loro genitori. Un evento ludico-motorio che è diventato una bella festa per i più piccoli che si sono avvinati al trail. Il minitrail è stato organizzato con la collaborazione dell’associazione “Lupi, Gufi, Civette”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento