Il giovanissimo trevigiano Giovanni Trentin si aggiudica il Campionato X30 Challenge Italy

Il kartista della MT Racing, grazie all’ennesima vittoria stagionale, ha vinto la prestigiosa serie con una gara d’anticipo sul circuito di Siena

FOLLINA Grazie all’ennesima vittoria, il giovanissimo Giovanni Trentin si è aggiudicato matematicamente la categoria X30 mini del campionato X30 Challenge Italy con una gara d’anticipo. Il weekend motoristico per il promettente driver della MT Racing impegnato sul Circuito di Siena, non era iniziato nel migliore dei modi. Nel corso delle prove libere infatti, il pilota di Montebelluna, non ha mai fatto registrare tempi interessanti.

Durante le qualifiche Giovanni si è migliorato andando ad occupare un buon quinto posto. Brillante performance nella pre finale, dove partendo bene, e dopo qualche spettacolare sorpasso, passa sotto la bandiera a scacchi in un’eccellente seconda posizione conquistando così altri punti pesanti in ottica campionato. Non sbaglia nulla nella finale dove scattando dalla seconda casella della griglia di partenza, prende il comando della gara dopo qualche giro e lo mantiene fino all’arrivo e ottenendo così i punti che gli permettono di vincere matematicamente il campionato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono molto soddisfatto – commenta il noto padre Mauro, team manager del promettente kartista – perché nonostante la giovanissima età, Giovanni ha dimostrato molta maturità sportiva, crescendo di gara in gara senza commettere errori e senza strafare od esagerare. Adesso, con ogni probabilità salteremo l’ultima gara ma parteciperemo a qualche altro evento in ottica di preparazione per la stagione ventura. Un grazie va sicuramente ai tecnici del Team Driver di Casella d’Asolo, che ci hanno seguito in maniera impeccabile e a tutti gli sponsor, senza i quali non avremmo potuto toglierci queste belle soddisfazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento