Giro d'Italia 2020: presentato il Comitato della tappa Conegliano-Valdobbiadene

Sarà una frazione a cronometro, quella delle Colline del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, che con molta probabilità potrebbe decidere la corsa rosa

Il brindisi a fine presentazione

E’ stato presentato nella giornata di sabato, all’ex Convento di San Francesco a Conegliano, il Comitato della 14^ tappa a cronometro del Giro d’Italia, la Conegliano-Valdobbiadene in programma il prossimo 23 maggio. Sarà una frazione, quella delle Colline del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, da poco riconosciute Patrimonio dell’Umanità Unesco, che con molta probabilità potrebbe decidere la corsa rosa. Una sfida contro il cronometro in un territorio di produzione del Prosecco Superiore DOCG, un'occasione unica per far vedere in tutto il mondo, grazie alle riprese televisive, le bellezze delle colline, da Conegliano fino a Valdobbiadene.

“Siamo orgogliosi di ospitare una tappa a cronometro del Giro d’Italia 2020 - dichiara il Presidente del Consorzio di Tutela Innocente Nardi – l’unica ad avere come palcoscenico un territorio viticolo, la quale permette di consolidare l’identità ed il valore del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG sarà sede e capofila del Comitato della 14^ tappa del Giro d’Italia. Con la Regione Veneto e con i Sindaci Fabio Chies di Conegliano e Luciano Fregonese di Valdobbiadene abbiamo ritenuto necessario dare compattezza ed unitarietà al Comitato per ottimizzare il lavoro ed ottenere la massima visibilità dell’intero territorio. Si è affidato al dott. Andrea Vidotti, per la sua grande esperienza nel settore degli eventi sportivi e per la sua riconosciuta professionalità, il compito di coordinare il lavoro del Comitato. Sono allo studio varie attività di marketing e di comunicazione che permetteranno al nostro territorio di sfruttare le grandi potenzialità che il Giro d’Italia è in grado di offrire”.

“Siamo felici della scelta di optare per un Comitato di Tappa unito, compatto e coeso - dichiarano i Sindaci Fabio Chies e Luciano Fregonese - era necessario un lavoro di squadra, evitando i particolarismi, per un evento così importante come una tappa del Giro d’Italia. Siamo convinti che con l’aiuto di tutti saremo in grado di far vedere al mondo intero la bellezza del nostro territorio”. “Ringrazio la Regione Veneto, il Consorzio di Tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco, i sindaci di Conegliano e di Valdobbiadene per avermi affidato questo prestigioso incarico - dichiara Andrea Vidotti - sono orgoglioso e fiducioso di poter fare un buon lavoro. Il mio compito sarà di coordinare il lavoro del Comitato per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi. Vogliamo dare massima visibilità ad un territorio fantastico per far vedere a tutto il mondo le bellezze delle Colline del Conegliano Valdobbiadene Prosecco, Patrimonio dell’Unesco. Sono allo studio varie attività di marketing e la prima azione sarà il lancio di un concorso nelle scuole della zona per l’ideazione del logo grafico del Comitato di Tappa”. Il Comitato, insediato da pochi giorni, ha già incontrato i sindaci della zona interessate dall’attraversamento della tappa per coinvolgerli in tutte le attività previste dal Piano di Marketing del Comitato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

COMITATO TAPPA
Presidente: Innocente Nardi
Coordinatore Generale: Andrea Vidotti
Sindaci di Partenza e Arrivo: Fabio Chies e Luciano Fregonese
Sede: Villa Brandolini Piazza Libertà, 7 - 31053 Pieve di Soligo
Ufficio stampa: Consorzio di Tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento