Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Presentate le tappe trivenete del Giro d’Italia 2021

Alla "San Gabriel" di Ponte di Piave presentate, con la birra ufficiale, le frazioni della 104esima edizione della corsa rosa. Presenti grandi campioni del passato come Argentin, Ghirotto e Bruseghin

Il comitato di tappa di Cortina

L'osteria della birra, per una sera, è diventata il cuore del ciclismo triveneto. Oltre a riconfernare la sponsorizzazione la Giro d'Italia del birrificio San Gabriel di Gabriele Tonon, a Levada di Ponte di Piave sono state presentate le tappe del Triveneto: Ravenna-Verona, Cittadella-Monte Zoncolan, Grado-Gorizia e Sacile-Cortina d'Ampezzo. Un parterre de roi di campioni e di ospiti d'eccezione, ha presentato le tappe: Moreno Argentin, Marzio Bruseghin (terzo al Giro 2008), Massimo Ghirotto (34 Giri d'Italia in bicicletta e le radiocronache) e Giovanni Moro, tutti ex professionisti. C'era anche il Comitato di Cortina al completo che reduce dai mondiali di sci, si prepara ad ospitare le Olimpiadi nel 2026. Gabriele Tonon ha ricevuto un riconoscimento della Rcs da parte di Manuel Ferretto per la sponsorizzazione.

RAVENNA-VERONA IN RICORDO DI DANTE ALIGHIERI

Nel ricordo di Dante Alighieri, nel settecentesimo anniversario dalla morte, il 21 maggio è prevista la 13^ tappa da Ravenna, dove il Sommo Poeta è sepolto, a Verona, dove il poeta trascorse alcuni anni del suo esilio, e i riferimenti alla città, alla sua storia, ai suoi luoghi e tradizioni all'interno della Divina Commedia sono numerosi. E' una tappa di pianura e si parte da Ravenna (vicino alla tomba del Poeta) per percorrere tutta la pianura fino a Verona. Si transita anche da Bagnolo Po, terra di Learco Guerra che 90 anni fa indossò la prima Maglia Rosa della storia.

DA CITTADELLA SI ARRIVA SUL MONTE ZONCOLAN

Sabato 22 maggio, la 14^ tappa con partenza da Cittadella. E' il giorno del temuto Monte Zoncolan. Prima delle tappe di alta montagna del secondo fine settimana. Presenta solo la salita di Monte Rest lungo il percorso, ma il finale è durissimo. Si scala lo Zoncolan dal versante di Sutrio (l’unica volta che fu affrontato da quel versante risale al 2003 con la vittoria di Gilberto Simoni) che presenta negli ultimi 2 km pendenze che toccano il 25-27% prima di affrontare la dirittura d'arrivo. Marzio Bruseghin: “Quando correvo sono andato a provarlo in bici. Ho detto “ho sbagliato strada”. E invece era proprio quella. La scalata  segnò l'inizio delle salite estreme in un grande Giro”.

LA GRADO-GORIZIA DISEGNATA DALL'ALLENATORE DI CALCIO EDY REJA

La Grado-Gorizia, che dalla Laguna e da Aquileia tocca il monte San Michele nel Carso isontino, citato dal poeta Ungaretti, prevede il passaggio in Slovenia e a Nova Gorica, che con Gorizia sarà Capitale europea della cultura 2025. Il circuito nel Collio italiano e sloveno (la Brda) l’ha disegnato Edy Reja, l’ex tecnico di Napoli e Lazio ora c.t. dell’Albania: è un ottimo cicloamatore.

LA TAPPA REGINA DELLE DOLOMITI DA SACILE A CORTINA

La sedicesima tappa Sacile-Cortina d’Ampezzo, di lunedì 24 maggio, chiuderà la seconda settimana. È il tappone dolomitico con il Passo Fedaia, il Passo Pordoi e il Passo di Giau prima del traguardo nella città che ospiterà nel 2026 le Olimpiadi Invernali. Con 212 km e 5.700 metri di dislivello sarà la tappa più impegnativa del Giro. Poco dopo la partenza i corridori affronteranno il Cansiglio (attraverso il passo della Crosetta da Vittorio Veneto, nel trevigiano) per scendere su Belluno e dopo Agordo affrontare in sequenza i Passi Fedaia (la Marmolada che consegnò a Pantani la Maglia Rosa 1998-Montagna Pantani), Pordoi (cima Coppi) e Giau con la lunga e impegnativa discesa fino a Cortina d’Ampezzo. C'era al completo il comitato della tappa. Il sindaco Giampietro Ghedina, l'assessore Paola Coletti, Lorenzo Gambato (Cortina Marketing), Giuliano Vantaggi (Fondazione Colline Unesco), Francesco Chiamulera (Una montagna di libri) e il coordinatore della tappa, il trevigiano Andrea Vidotti.

LE TAPPE DEL NORDEST

venerdì 21 – 13a tappa – RAVENNA – VERONA Km 197
sabato 22 – 14a tappa – CITTADELLA – MONTE ZONCOLAN km 205
domenica 23 – 15a tappa – GRADO – GORIZIA Km 145
lunedì 24 – 16a tappa – SACILE – CORTINA D’AMPEZZO km 211
martedì 25 – riposo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentate le tappe trivenete del Giro d’Italia 2021

TrevisoToday è in caricamento