menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Pirazzi taglia il traguardo (Twitter)

Stefano Pirazzi taglia il traguardo (Twitter)

Giro d'Italia, tappa a Vittorio Veneto: vince Stefano Pirazzi

Al secondo posto il belga Tim Wellens e al terzo l'australiano Jay McCarty. Nairo Quintana conserva la maglia rosa da leader

VITTORIO VENETO – E’ Stefano Pirazzi il vincitore della diciassettesima tappa del Giro d’Italia. La gara nella giornata di mercoledì, nel percorso da Sarnonico a Vitorio Veneto lungo 208 chilometri.

Pirazzi, ciclista laziale della Bardiani, ha dato un distacco agli avversari terminando la gara in quattro ore, 38 minuti e undici secondi. È riuscito a battere i compagni di fuga con uno scatto a poco più di un chilometro dal traguardo.

Subito dopo di lui, al secondo posto si è classificato il belga Tim Wellens. Terzo, invece, l’australiano Jay McCarty. Il colombiano Nairo Quintana conserva la maglia rosa di leader della classifica grazie al suo vantaggio di un minuto e 41 secondi su Rigoberto Uran, anche lui australiano.

La diciottesima tappa è prevista per giovedì nel percorso che partirà da Belluno e terminerà con una dura salita al Monte Panarotta. I ciclisti ne avranno per 171 chilometri.

Il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha premiato alla conclusione della 17° tappa del Giro d’Italia, con arrivo a Vittorio Veneto (Tv), la maglia rosa Nairo Quintana. Il Governatore all’arrivo ha commentato così la tappa: “una cornice di pubblico straordinaria che ha seguito con passione ed entusiasmo questi campioni, che a colpi di pedale hanno attraverso alcuni dei luoghi più suggestivi della nostra regione. I veneti hanno con questa corsa un legame speciale e lo hanno dimostrato ancora una volta. Grazie di cuore agli organizzatori, ai tifosi e a tutti i volontari che ci hanno permesso di scrivere un’altra splendida pagina di sport”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento