menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vincitrice sul podio (Foto Bolgan)

La vincitrice sul podio (Foto Bolgan)

Giro Rosa: è Canada Day con Leha Kirchmann. E' lei la prima nel cronoprologo

L'atleta canadese della Tim Liv Plantur ha chiuso i 2km in 2'23"28 è si è conquistata la prima Maglia Rosa dell'edizione. Solo giovedì aveva festeggiato il suo 26esimo compleanno

GAIARINE Al Giro Rosa, con il conoprologo da Gaiarine a San Fior, Leha Kirchmann festeggia il Canada Day e il suo compleanno con la Maglia Rosa. Seconda Thalita De Jong, terza la vincitrice del Giro 2015 Anna Van Der Breggen.

Non ci credeva nemmeno lei, ma alla fine ha superato tutte, persino la vincitrice del Giro 2015 Anna Van Der Breggen che si è dovuta accontentare del terzo tempo. Leha Kirchmann, canadese della Team Liv Plantur, nel crono-prologo di Gaiarine ha dato il meglio di se dopo aver festeggiato giovedì a San Fior i suoi 26 anni. 118esima nella lista delle partenti ha chiuso in 2'23"28 battendo di ottanta centesimi l'olandese della Roboliv Thalita De Jong (campionessa del mondo di ciclo cross) scesa come 45esima (2'24"08). Solo probabilmente Anna Van Der Breggen (Raboliv) poteva fare meglio ma l'olandese, vincitrice lo scorso anno del Giro Rosa, ha chiuso i due chilometri in 2'24"89.

La formazione olandese ha iniziato comunque questo Giro Rosa al pieno delle energie, confermando i pronostici e mettendo sul podio due atlete. Dal palco di Gaiarine, dove è stata premiata dal Governatore Luca Zaia, Leha Kirchmann (Team Liv Plantur) non ha saputo contenere la sua emozione e si è lasciata scappare poche parole, ma piene di significato: "Non posso crederci, sono felicissima". Visto il risultato l'alteta dovrà prolungare la festa di compleanno e ordinare un'altra super torta per la festa nazionale canadese che si celebra proprio venerdì. Per quanto riguarda le altre atlete Megan Guarnier (Boels Dolmans, vincitrice lo scorso anno della tappa Gaiarine-San Fior) si è classificata quarta con 2'26", quinta con lo stesso tempo Roxand Knetemann (Raboliv), sesta Tiffany Cromwell con 2'27" (Canyon), settima Katarzyna Niewiadoma (Raboliv) con 2'28" proprio come Amalie Dideriksen (Boels) e Barbara Guarischi (Canyon) che ha così portato a casa la Maglia Bianca. Decima con 2'29" Evelyn Stevens.

MAGLIA ROSA: Leah Kirchmann (Liv Plantur)
MAGLIA CICLAMINO: De Jong Thalita (Raboliv)
MAGLIA BIANCA - COLNAGO: Katarzyna Niewiadoma (Raboliv)
MAGLIA BLU: Barbara Gauruschi (Canyon)
MAGLIA VERDE: Anna Van Der Breggen (Raboliv)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento