menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Gabriele Marura

Foto di Gabriele Marura

Atletica: la trevigiana Giulia Dani sfiora il primato italiano di categoria

La giovanissima atleta di Casier si è messa in mostra a Gemona dove ha mancato di appena 34 centesimi di secondo il record italiano sulla corse dei 300 metri ostacoli

CASIER Giulia Dani continua a crescere e domenica 25 giugno, a Gemona del Friuli, ha compiuto un altro passo verso la miglior prestazione italiana dei 300 ostacoli, correndo in 43”83. La promettente quindicenne di Casier si è così portata a soli 34 centesimi dal primato nazionale cadette, stabilito da Ilaria Verderio il 23 settembre 2012 a Mariano Comense.

Prima della gara friulana, l’ostacolista di Trevisatletica aveva un record di 44”1 manuale: il miglioramento è dunque netto e colloca la trevigiana al quarto posto nella graduatoria nazionale di tutti i tempi, dopo appunto Ilaria Verderio (43”49), Claudia Maniero (43”68) e Marta Anello (43”82). “Si tratta di un risultato di grande rilievo tecnico – spiega il presidente di Trevisatletica, Rolando Zuccon, allenatore della stessa atleta -. Giulia ha confermato i progressi degli ultimi tempi, compiendo solo un piccolo errore: un passaggio troppo veloce a metà gara. Ma il primato italiano è alla portata. Ci riproveremo”.  Dani tornerà in gara sabato 30 giugno, a Vedelago, in un meeting con un nome che è tutto un programma: Ostacoli Veneti. L’inseguimento al record continua. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento