menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treviso basket beffata nei minuti finali: Scafati vince 56-53, addio alla Coppa Italia

A Rimini non basta una grande prova dei trevigiani. La squadra ospite domina per 37 minuti ma si fa raggiungere e superare dai padroni di casa proprio nei minuti finali del match

TREVISO Maledizione senza fine per i ragazzi del Treviso Basket in Coppa Italia. Dopo gli ottimi risultati ottenuti in campionato durante le scorse settimane, la De' Longhi è riuscita arrivare per il secondo anno consecutivo alle Final 8 di A2, ma ancora una volta è stata subito eliminata.

Peccato, perché le premesse per ottenere una grande vittoria in trasferta c'erano tutte. Prima dell’inizio la tifoseria trevigiana infiamma l’Arena Parigi ’99 di Rimini Fiera, l’ingresso dei tifosi carica a puntino la squadra di coach Pillastrini che infatti parte a razzo, mettendo subito in difficoltà i padroni di casa. Dopo 4 minuti coach Perdichizzi è costretto al time out con la De’ Longhi TVB avanti 10-0 grazie a un Marshan Powell in versione extra lusso: suoi 8 punti e una stoppata che danno una bella spinta iniziale ai biancocelesti. Sul 12-0 (altro canestro di Powell), è il trevigiano Loschi a segnare i primi tre punti per i campani, dopo 5 minuti a secco. 20-14 il parziale del primo quarto con i trevigiani che riescono a gestire il vantaggio anche nel proseguo della gara, chiudendo il primo tempo sul parziale di 32 a 25 per la gioia degli oltre 300 tifosi biancocelesti accorsi in trasferta.

Nel secondo tempo la squadra ospite continua a fatica a tenere il passo degli avversari. Inizia l’ultimo quarto, Scafati torna a -6, ma Fantinelli da vero leader risponde con la tripla del +9 (49-40 al 31′).  Da qui in poi per 9 lunghissimi minuti la De’ Longhi TVB non segnerà più. La battaglia si fa fisica, Treviso continua a combattere con Rinaldi che si traveste da guerriero sotto canestro, mentre Powell esce per un colpo alla gamba sinistra sul +7 (49-42). Momento difficile per la De’ Longhi, con coach Pillastrini costretto al time out sulla tripla di Baldassarre che a 7’30” dalla fine porta i suoi a -4 (49-45). Arriva il quarto fallo di Tommy Rinaldi, al suo posto rientra Powell rimesso in sesto dallo staff medico trevigiano. I contatti si sprecano e segnare è un’impresa per entrambe le squadre, dopo 3 minuti a secco arriva il “gol” di Crow da tre che dà il -1 a Scafati (49-48) a 4′ dalla fine e sul possesso seguente Mayo dà il primo vantaggio della partita alla Givova (49-50) a 3’30” dalla fine, time out di coach Pillastrini. Nella tonnara dell’area colorata ne fa le spese Rinaldi (5° fallo), e Treviso subisce l’aggressività e i contatti non riuscendo a trovare il canestro per oltre 6 minuti, faticando a tirare nella “giungla” dell’area avversaria. Baldassarre, vero trascinatore dei suoi, dalla lunetta segna due personali pesantissimi per il 49-53 a 30″ dalla fine. E' il colpo di grazia in una battaglia che si chiuderà sul punteggio di 56-53 per i padroni di casa. Si interrompe così ancora una volta al primo turno di Coppa Italia il cammino di TVB alla Final8.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento