menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine del match

Un'immagine del match

Calcio a 5: sfortunata sconfitta 8-3 dal Cagliari per il Gruppo Fassina

I ragazzi della compagine trevigiana incappano in una brutta sconfitta in casa nel posticipo. Festa però per la nuova mascotte Fassinho

MARENO DI PIAVE - Nell'inedita serata del posticipo delle 20.30, con la festa per l'arrivo della nuova mascotte Fassinho e i 65 giovani tesserati del calcio a 11 del Mareno Gialloblù, il Gruppo Fassina non riesce a strappare punti contro la corazzata Cagliari Futsal, giunta al Palasport di Mareno per vincere e rimanere nella scia del vertice, dove tutte (tranne la Came Dosson) avevano fatto il loro dovere nel pomeriggio.

E così, gli uomini di Mungo-Donisi rimangono fermi all'ultimo posto, in compagnia dell'Aosta, in attesa di tempi migliori, di ritrovare uomini e forze, di rinforzare il team con l'arrivo di nuovi elementi pronti a dare il loro contributo a breve. Ma la prestazione, ancora una volta, è stata positiva, soprattutto nel primo tempo, nel quale i gialloblù hanno tenuto testa, andando in vantaggio, rimontando poi per andare al riposo sull'incoraggiante punteggio di 3-4: nella ripresa, tuttavia, complice stanchezza, qualche infortunio (Cecchini, Ortega), e la fuoriuscita del maggior tasso tecnico (e numerico) dei sardi, non c'è più stata storia.

La cronaca: Gruppo Fassina che ripresenta (a parte Vinicius, squalificato) gli uomini di partenza di Montesilvano (Fiorot, Kytola, Guedes, Cecchini e Ortega), con una folta schiera di soli Under in panchina. Dopo 2', avanti i locali con la rete di Mikko Kytola (la sesta per lui in campionato), bravo a seguire un'iniziativa di Ortega che, con un passaggio filtrante chirurgico, lo presenta davanti alla porta, piattone destro rasoterra ed è 1-0. Al sesto minuto, però, arriva il pari di Victor Lopez, che trova facilmente spazio dalla sinistra per calciare e battere Fiorot (1-1). Poi il Cagliari accelera e, nonostante la grinta e l'aggressività gialloblù, arrivano in sequenza l'1-2 di Bernardez (che inizia la sua giornata di gloria) e l'1-3 di Barbarossa con un gran sinistro all'incrocio dei pali. Ma il Gruppo Fassina è vivo: all'11' è Cecchini (capitano, in assenza di Vinicius) a trovare il varco giusto per il gol della speranza (2-3). Al 14' Bernardez rimette la freccia avanti di due lunghezze, ed è 2-4, ma quasi alla sirena della fine del primo tempo di nuovo il "Cech" fa 3-4 e rianima i tifosi gialloblù. A fine primo tempo tanti applausi e sorrisi per la sfilata dei ragazzini del Mareno Gialloblù accompagnati dai loro mister, assieme all'immancabile mascotte, il Leone Fassinho, nuovo idolo dei piccoli campioncini locali.
Nella ripresa, nonostante impegno e grande volontà, con il quinto di movimento spesso in campo a provare a spingere, il Gruppo Fassina incassa quattro reti, di Lanziotti al 4', di Spanu al 6' e al 16', e di nuovo di Hugo Bernardez al 12'. Cecchini, Ortega e pure Kytola (che tuttavia rimane in campo indomito fino alla fine), abbandonano per malanni fisici, e così oltre che il risultato (troppo severo per quanto visto in campo soprattutto nel primo tempo), va male al Gruppo Fassina anche la conta degli uomini. Ovviamente, si spera nulla di grave e di irrecuperabile per sabato prossimo, quando i gialloblù saranno chiamati ad uno scontro salvezza importantissimo in quel di Lecco.

CAMPIONATO SERIE A2 - GIRONE A - 9^ giornata
GRUPPO FASSINA-CAGLIARI FUTSAL 3-8
(3-4 p.t.)
GRUPPO FASSINA: Fiorot, Guedes, Kytölä, Cecchini, Ortega, Vidotto, Fabris, Zecchinello, Goli, Lot, Cardellicchio, Bastini. All. Mungo-Donisi

CAGLIARI FUTSAL: Ferraro, Alan, Victor Lopez, Barbarossa, Spanu, Mura, Hugo Bernardez, Sanna, Lanziotti, Piazzi, Addis. All. Podda

MARCATORI: 2’12’’ p.t. Kytölä (GF), 5’56’’ Victor Lopez (C), 8’30’’ Hugo Bernardez (C), 10’30’’ Barbarossa (C), 10’45’’ Cecchini (GF), 14’22’’ Hugo Bernardez (C), 19’25’’ Cecchini (GF), 4’30’’ s.t. Lanziotti (C), 6’ Spanu (C), 12’ Hugo Bernardez (C), 16’42’’ Spanu (C)

ARBITRI: Francesco Bertini (Empoli), Rosario Rizzo (Marsala) CRONO: Giulio Colombin (Bassano Del Grappa)

NOTE: ammoniti Guedes e Lopez


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento