menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Treviso Calcio torna in campo a sorpresa, ma il San Donà lo punisce con 10 gol

Sconfitta storica per i trevigiani che contro gli avversari veneziani si sono dati appuntamento sul campo di Giavera del Montello. Più che una partita, un vero e proprio tiro al bersaglio

GIAVERA DEL MONTELLO La Storia del Treviso Calcio si sta trasformando, giorno dopo giorno, in una farsa grottesca. Dopo la presunta fine della società avvenuta nelle scorse settimane, questa domenica alcuni giocatori sono tornati in campo per affrontare l'importante sfida contro gli storici rivali del San Donà di Piave.

A Giavera del Montello si è disputata una gara grottesca che è servita soltanto a non far terminare il campionato alla formazione trevigiana che, dopo le tre rinunce precedenti, poteva finire già stasera in fondo della classifica, venendo inevitabilmente condannata alla retrocessione in Promozione. Così non è stato dal momento che i giocatori convocati sono stati addirittura 18. Peccato però che la differenza tra le due squadre in campo sia stata abissale. Il match è terminato 1-10 con triplette per Corvaglia e Beccia, doppiette invece per De Freitas e Cibin per i sandonatesi e rete della bandiera per Turco. Uno spettacolo imbarazzante per i giocatori, ma soprattutto per i tifosi che dopo un buon inizio di stagione, hanno dovuto assistere, impotenti, all'oblio impietoso del club trevigiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento