Sport

Delirio Imoco, supera Piacenza (3-0) e conquista il primo storico scudetto

Le pantere regolano la Nordmeccanica dominando il match in lungo e in largo (25-18, 25-21, 25-20). Il Palaverde, tutto esaurito, esplode di gioia e può cominciare la festa

VILLORBA L'Imoco Conegliano domina in lungo e in largo gara-4 di finale e conquista il primo scudetto della sua storia battendo per 3-0 (25-21, 25. 18, 25-20) la Nordmeccanica Piacenza che pure aveva riaperto la serie sabato scorso, vincendo in casa gara-3. Il Palaverde, stracolmo di pubblico, può cominciare a fare festa.

PRIMO SET I primi scambi del match fanno già presagire la battaglia che le due squadre si apprestano ad affrontare: un esempio è il 3-3 di Ortolani dopo uno scambio interminabile in cui Piacenza ha sfiorato il primo mini break del set. La squadra ospite va a condurre 7-9 grazie al servizio ficcante di Marcon. Con l'ace di Robinson Conegliano ribalta la situazione con un parziale di 3-0 (12-11). E' il preludio all'allungo delle ragazze di coach Mazzanti con il 13-18 che arriva grazie all'attacco di Ortolani, dall'errore, molto grave, di Sorokaite e dal punto firmato da Robinson. Conegliano regge ai timidi tentativi di rimonta della Nordmeccanica e si aggiundica il parziale con il punteggio di 25-21.

SECONDO SET Un muro della piacentina Melandri permette il 2-4 alle ospiti in avvio. Conegliano ricuce subito lo strappo con Vasilantonaki (6-6) ma con un ace Piacenza torna a +2 (6-8) con ace di Ognjenovic. Il set ritorna in equilibrio sul 10-10 con attacco fuori di Sorokaite. Dal 10-12 per la Nordmeccanica l'Imoco piazza il controbreak con l'ace di Arrighetti (13-12) ma il set continua a restare su binari di grande equilibrio. Robinson spariglia nuovamente le carte con il muro su Sorokaite che vale il 16-19. L'Imoco non lascia spazio a Piacenza che lentamente si sgretola: inutile ogni tentativo di rimonta e Conegliano conquista anche il secondo set con il punteggio di 25-18.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TERZO SET Conegliano parte subito forte: subito +2 (4-2) ma un errore di Adams vanifica tutto (4-4). Pian piano la Nordmeccanica riprende il bandolo della matassa e va a condurre (6-7). Con un muro, fortunoso, di Adams le padrone di casa vanno sul 12-10. Piacenza non si scompone, l'Imoco comincia a commettere errori gratuiti e la partita si reiquilibria: la Nordmeccanica si riporta avanti sul 12-13. Un muro di Arrighetti un attacco di Vasilantonaki consegnano il 17-15 alle pantere. Gli attacchi di Ortolani e Arrighetti valgono il 20-16 e l'ipoteca sullo scudetto. Conegliano veleggia sicura: chiude il set sul 25-20 e trionfa. Si materializza il sogno. L'imoco conquista il primo titolo tricolore della sua storia.

IMOCO CONEGLIANO-NORDMECCANICA PIACENZA 3-0 (25-21,25-18, 25-20)
IMOCO CONEGLIANO: Glass 2, Vasilantonaki 12, Serena ne, Ortolani 8, Santini ne, Adams 7, Robinson 18, De Gennaro (L), Megan ne, Arrighetti 11, Crisanti ne, Nicoletti, De Bortoli (L) ne, Barazza ne. All. Mazzanti
NORDMECCANICA PIACENZA: Sorokaite 12, Valeriano (L), Belien 7, Bauer 1, Leonardi ne, Marcon 3, Bianchini, Melandri 5, Poggi (L) ne,Petrucci ne, Pascucci ne, Meijners 12, Taborelli ne, Ognjenovic 5. All. Gaspari
Arbitri: Sobrero e Vagni
Spettatori: 5.344
Durata set: 23′,25’,27’
Note: Muri Imoco 9, Piacenza 4; Errori battuta 4-6; Aces 3-2; Errori Punto 6-8. MVP: Robinson

La festa nella notte a Conegliano (foto da Telepordenone)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delirio Imoco, supera Piacenza (3-0) e conquista il primo storico scudetto

TrevisoToday è in caricamento