menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo, l'Imoco sconfitta da Yamamay: finisce la stagione

Lunedì 21 aprile le Farfalle di Busto si sono rifatte dell'eliminazione della scorsa stagione, infrangendo il sogno delle Pantere: è finita 3-2 dopo un match combattutissimo

CONEGLIANO - Pasquetta amara per l'Imoco Volley Conegliano, che vede infrangersi il suo sogno contro il muro della corazzata Yamamay. A Busto le Farfalle hanno fermata la corsa allo scudetto delle Pantere, rifacendosi dell'eliminazione della passata stagione.

Al termine di una sfida agguerrita, le giallo-blu sono cadute 3-2 sul parquet del PalaYamamay.

PRIMO SET - Decisa a pareggiare, l'Imoco prova il primo allungo (4-7) con le battute di Barcellini, ma dopo qualche errore delle ospiti la squadra di casa ottiene il controbreak 4-0, costringendo Gaspari a chiedere il time out. Barazza firma il pareggio ma le Pantere sbagliano ancora, concedendo alle avversarie i punti del sorpasso (10-8).

La difesa Yamamay sembra infallibile e i muri non lasciano passare i colpi di Fiorin: si va al primo time out tecnico 12-9. La coppia Lloyd-Gibbenmeyer e Nikolova riportano sotto la squadra di Conegliano (13-12), ma Ortolani risponde a tono e le Farfalle volano 16-12. Vantaggio che le bustocche manterranno per tutto il set, complici gli errori dell'Imoco.

Sul 18-15 coach Parisi ferma il gioco, al 21-16 per l'Imoco entra Bechis in regia al posto di Lloyd e Fiorin e Nikolova mettono giù delle bombe da paura (21-19). Yamamay sembra in difficoltà, ma arriva Marcon a inventare il colpo del più 3. Poi è la difesa a fare la differenza e a regalara alle Farfalle il set: 25-20.

SECONDO SET - Si riprede il match in equilibrio (7-7). Barcellini e Nikolova calcano un po' la mano e riescono a mandare avanti le Pantere 7-10, costringendo le avversarie al time-out. Questa volta sono le bustocche a sbagliare un po' troppo e si va time out tecnico 8-12.

E' ancora Nikolova a scavare il solco tra le due squadre, che arrivano 9-17, ma non è finita: dall'altra parte Leonari e Ortolani ricuciono lo strappo e risalgono (12-17). Sul 12-18 Gaspari fa entrare Donà, Barcellini sigla il 13-20 e sul finale ci pensano Barazza, Barcellini e Nikolova a concervare il distacco: è 16-25 per Conegliano.

TERZO SET - Tensione alle stelle al PalaYamamay dopo il pareggio delle ospiti. Le padrone di casa volano subito 4-0, poi Gibbenmeyer ci mette una pezza (4-2) ma non basta. Busto avanza impietosa (8-3) e Gaspari si gioca in breve tempo entrambi i time out. Le Pantere, innervosite, commettono errori pesanti e Marcon e compagne ne approfittano per allungare il vantaggio (12-4).

Tirozzi e Lloyd tirano su un po' il morale dei tifosi di Conegliano (13-8) e Parisi chiede time out. Buijs ridà ossigeno a Busto, ma De Gennaro fa prodezze in ricezione, mentre Fiorin avvicina le Pantere (15-11). L'Imoco sembra aver ritrovato il ritmo ma Arrighetti replica e sul 17-14 un errore fatale di Tirozzi concede l'allungo alle padrone di casa: il terzo set finisce 25-16.

QUARTO SET - Ancora Tirozzi in campo per Barcellini, con Nikolova decisiva. Dopo una buona partenza per Conegliano (1-2 e 3-3), Yamamay tira fuori le unghie (6-4). Ma si rifà vivo il muro giallo-blu con Barazza, che pareggia a quota 6 e poi decide il sorpasso (8-9), fino all'ennesimo errore che fa ricadere in basso l'Imoco (12-9).

Le Pantere arrancano, Buijs attacca da altezze siderali (13-9), Barazza risponde al centro e poi il muro di Fiorin rimette in gioco le trevigiane (13-12). L'Imoco però fatica a raggiungere le Farfalle, che restano sempre avanti fino al 18-19. La gioia dura poco perché Bianchini in battuta e uno sbaglio di Nikolova rimettono avanti Yamamay (20-19).

Le squadre giocano punto su punto, poi Gibbenmeyer fa il miracolo e pareggia, Donà sfiora l'ace in battuta e Tirozzi chiude 23-24. Set point annullato da Arrighetti, poi c'è ancora Gibbenmeyer per il 24-25 e Tirozzi zittisce il PalaYamamay con il 24-26 che manda tutti al tie break.

TIE BREAK - Busto è a un passo dalla finale e riparte subito forte con Buijs e Ortolani (2-0). Nikolova mette giù il primo pallone giallo-blu, poi Fiorin trova il diagonale del 3-3. Il parziale è dell'Imoco che sorpassa 3-4 e due errori delle padrone di casa regalano il primo minibreak alle Pantere (4-6).

La tensione si fa sentire, la stanchezza pure, ma Barazza non fallisce a muro e decide il 5-8. L'Imoco si mantiene avanti con Tirozzi (6-9) e la battaglia prosegue. Yamamay si rifà sotto e a quota 9 Michel pareggia.

Sorpasso di Barazza, errore di Ortolani e la Pantere sono a più 2 (9-11). Time out per le padrone di casa. Si gioca spalla a spalla, a colpi di sorpassi e pareggi. Donà sbaglia per pochissimo l'ace della vittoria: 14-14. Marcon fa esplodere il PalaYamamay e va 15-14. Gaspari chiede time out e al rientro Tirozzi non fallisce (15-15).

Sul 16-16 di Barazza è Marcon ad andare a segno, poi Ortolani mura Nikolova e per l'Imoco non c'è più speranza: il set si chiude 18-16 e Yamamay è in finale.

YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 3-2 (25-20,16-25,25-17,24-26,18-16)
Conegliano: Lloyd 3, Fiorin 18, De Gennaro (L), Nikolova 24, Gibbemeyer 9, Barcellini 9, Tirozzi 7, Barazza 13, Donà, Bechis. NE:Kauffeldt Daminato, Calloni. All. Gaspari.
Busto Arsizio: Garzaro , Leonardi (L), Marcon 16, Buijs 25, Arrighetti 14, Wolosz 1, Ortolani 12, Degradi, Michel 5, Sloetijes 1, Bianchini, Spirito. Ne: Petrucci. All.: Parisi.
Arbitri: Balboni e Genna
NOTE: durata set: 28′ – 24′ – 27′ – 29′ – 23′. Spettatori: 4521. MVP: Marcon
Conegliano: Errori 23, battute sbagliate 11, vincenti 6. Attacco 35%. Ricezione 72% (perf. 47%). Muri 8.
Busto Arsizio: Errori 16, battute sbagliate 4, vincenti 0. Attacco 33%. Ricezione 75% (perf. 46%). Muri 10.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento