Sport

Che colpo in casa Imoco Volley! Per la finale Scudetto arriva la neo mamma Brakocevic

La '88 serba, sposata con l'imprenditore trevigiano Marcello Canzian, da mesi si allenava con le Pantere per recuperare la forma e, complice l'infortunio di Easy, è stata tesserata

Jovana Brakocevic

CONEGLIANO L'altro giorno, durante la prima finale Scudetto contro Piacenza al Palaverde, a sorpresa ha esordito nel roster attivo di Imoco Volley una nuova Pantera, la serba Jovana Brakocevic, opposto di classe assoluta, titolare della nazionale serba, classe ’88 (197 cm). Dopo gli inizi nel Postar Belgrado le prime esperienze fuori patria proprio a Conegliano dal 2007 al 2010 contribuendo con il suo gioco alla promozione in A1 della Spes. Da lì un’ascesa inarrestabile, prima in Cina con il Guandong, poi in Giappone con i Marvelous, quindi dal 2102 al 2014 è in Turchia al VakifBank con cui vince la Champions e due campionati della mezzaluna, oltre a un Mondiale per Club. Dopo i due fantastici anni a Istanbul va in un algtro top club, l’Azeryol Baku nel 2014/15, prima di interrompere la carriera per marternità.

Con la nazionale ha all’attivo un oro europeo nel 2011 (con il titolo di MVP del torneo continentale), un bronzo al Mondiale 2006 e un argento europeo nel 2007, oltre a due bronzi con la Serbia nel Gran Priz 2011 e 2013. Un palmares ricchissimo, tra coppe, campionati e trofei individuali che ne fanno una top player mondiale. A dicembre 2015 ha dato alla luce Viktor, nato dall’unione con l’imprenditore trevigiano Marcello Canzian e da gennaio ha iniziato ad allenarsi per recuperare la condizione con l’Imoco Volley che l’ha tesserata nei mesi scorsi. L’indisponibilità di Megan Easy ha quindi favorito il suo ingresso in squadra per la finale scudetto con l’Imoco, di cui veste la maglia n°12.

Sono felicissima di essere qui, una bella emozione vestire questa maglia e ringrazio le mie compagne e lo staff che mi hanno sostenuto e aiutato a tornare in campo. Ovviamente non sono al 100%, ma ci vuole pazienza, dopo nove mesi sto riprendendo la condizione. Sono qui per dare una mano, ringrazio chi mi ha dato fiducia e se servirà daro’ il mio contributo a una squadra che sta andando benissimo.” Benvenuta Jovana, un’altra “mamma Pantera” dell’Imoco Volley!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Che colpo in casa Imoco Volley! Per la finale Scudetto arriva la neo mamma Brakocevic

TrevisoToday è in caricamento