Sport

Imoco Volley sempre più convincente: travolge Busto 3-0 e pensa già alla Champions

Dopo il trionfo meritato in Supercoppa le Pantere tornano a graffiare al Palaverde con una prestazione maiuscola e convincente. Mercoledì prossimo invece l'importante sfida con Baku

VILLORBA A meno di settantadue ore dal trionfo in Supercoppa le Pantere dell’Imoco tornano al Palaverde per la classicissima con la Unet Yamamay Busto Arsizio. Problemi fisici tengono fuori due delle protagoniste più attese, Kasia Skorupa (infulenza) da una parte e Valentina Diouf dall’altra ma le Pantere scendono in campo determinate e piene di grinta.

Nel primo set l’Imoco ci mette un po’ per registrare il nuovo assetto, mentre le giovani di Busto si calano subito nell’atmosfera del match e provano a scappare sul 9-12, trovando anche muri vincenti con Pisani (3 nel set) e Sartori. Malinov prende fiducia e fa girare la squadra anche con i primi tempi, ma dall’altra parte l’esperienza di Vale Fiorin e Martinez (6 punti) tengono Busto in careggiata. Il 19 pari lo sigla Costagrande, ma risponde Stufi e la Yamamay resta avanti. Sul 21-21 entra Cella per la battuta e Robin De Kruijf mura per il +1, poi proprio Elisa difende e Bricio (8 punti nel set) fa esplodere il Palaverde per il 23-21. Ancora De Kruijf grande protagonista del finale: la centrale olendese firma in fast sia il 24-21 che il decisivo 25-22 che consegna all’Imoco il primo set. Nel secondo set ancora Fiorin e compagne provano a sorprendere le Pantere di casa (6-8), ma la squadra di coach Mazzanti si riprende e pareggia subito. Arriva anche il sorpasso 12-10 con Bricio, coach Mencarelli chiede time out e rimescola le carte inserendo Cialfi e Moneta. La strada dell'Imoco però è spianata, le Pantere gialloblu’ spingono fino alla fine (bene Tomsia, 6 punti e il 67% nel set) e chiudono il set 25-19 con una Danesi poco appariscente, ma efficacissima al centro.

Nel terzo set l’Imoco a differenza dei parziali precedenti parte fortissimo con De Kruijf che mura e Danesi che sfonda il muro (4-1), mentre c’e’ Cella per Costagrande come schiacciatrice, in un turnover proiettato all’esordio in Champions di mercoledì, ancora al Palaverde, contro Baku. Ma Busto non molla, prima Signorile è attenta sotto rete, poi Berti colpisce al centro per il sorpasso 4-5. Dopo una breve pausa le Pantere ritrovano ritmo e volano via con Cella e la “solita” Bricio, ormai una certezza (17-14). Da lì è tutto abbastanza facile per Tomsia (MVP con 18 punti e un ottimo 55%) e compagne che prendono il largo e chiudono 25-15 per un rotondo 3-0. Continua quindi la striscia vincente dell’Imoco Volley che con la quarta vittoria consecutiva in campionato si issa nelle posizioni più nobili e si prepara per bene al debutto in Champions mercoledì alle 20.30 al Palaverde con la Telekom Baku.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imoco Volley sempre più convincente: travolge Busto 3-0 e pensa già alla Champions

TrevisoToday è in caricamento