L'Imoco Volley non sbaglia: elimina la Dinamo Mosca e vola in finale di Champions

Partita perfetta delle Pantere nella seconda semifinale di Champions giocata al Palaverde. Sostenuta dal pubblico di casa, l'Imoco ha superato le avversarie con un netto 3-1

VILLORBA Il sogno europeo dell'Imoco Volley è sempre più vicino alla sua realizzazione. Dopo aver vinto la semifinale contro le russe della Dinamo Mosca, le Pantere scenderanno in campo domenica 23 aprile, alle ore 18, per conquistare la prima Champions della loro storia.

Sabato sera erano in tantissimi sugli spalti del Palaverde per sostenere la squadra di casa in un'impresa che potrebbe rendere ancor più speciale questa stagione. L’inizio della seconda semifinale è un vero e proprio spettacolo, Altissimo, fin dai primi minuti, il livello di gioco con Poljak e compagne subito lanciate in uno sprint che mette in lieve difficoltà l'Imoco. Conegliano però ritrova subito il suo equilibrio e con un gioco spinto al centro prende in mano le operazioni di gara. La Dinamo Mosca è frastornata dal grande inizio della squadra di casa, trascinata dal suo pubblico (fantastica coreografia iniziale della Curva Sud), e due missili terra aria di Nicole Fawcett (5 punti nel set) permettono alle Pantere un ulteriore allungo (14-10) che costringe coach Panchenko al time out. Kesh Robinson fa esplodere il Palaverde con il muro del 23-17, e le Pantere chiudono alla grande 25-18 il primo set. Molto più equilibrato il secondo set con le Pantere che giocano in velocità variando gli attacchi e la Dinamo costretta a un gioco scontato che spesso è preda della difesa gialloblu. La squadra ospite prova a opporre resistenza ma l'Imoco è un vero e proprio fiume in piena e chiude 25-15 con un altro gran muro di Fawcett.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel terzo set la squadra di Mazzanti accusa la stanchezza di due set giocati al massimo. Le russe possono allora reagire alzando il livello di gioco grazie alle sue attaccanti. La Dinamo continua a spingere, sull’11-20 esce Serena Ortolani ed entra Costagrande. L’Imoco combatte ancora, ma Goncharova e compagne sono ormai irraggiungibili (58% in attacco) e dimezzano il gap con il 15-25 finale. Le Pantere non ci stanno a farsi rimontare e nel quarto set cercano la vittoria a tutti i costi. L'inizio di set però premia Mosca che sembra aver trovato fiducia nei propri mezzi. L’agognato pareggio arriva con un muro di Folie a quota 17, ma la Dinamo risponde subito con Goncharova che piazza il +2 (17-19). Una Fawcett in grande spolvero, smarcata senza muro, accorcia le distanze, ma Goncharova non si ferma (18-20). Robinson di forza mette giu’ il 23-22, pareggia Goncharova da posto 4, poi Fetisova sorpassa per il 23-24 dopo uno scambio di quasi un minuto che lascia le due squadre in ginocchio. Ma l’Imoco ha la forza di rialzarsi e superare con Robinson e Fawcett (25-24), ma la Dinamo annulla il match point. Ancora Fawcett a segno, e Ortolani (20 punti alla fine) fa esplodere il Palaverde per il 27-25. L'Imoco è in finale. Il sogno europeo è sempre più vicino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Ammoniaca vs candeggina: cosa uccide meglio i germi?

  • Ferma il bus per soccorrere un'anziana caduta: lei telefona per ringraziarlo

  • Entra nel sistema informatico dell'azienda e si accredita 4500 euro

Torna su
TrevisoToday è in caricamento