Imoco Volley, sulla divisa della squadra verrà messo il marchio della Regione

Dopo il successo al Mondiale per club, la Regione ha deciso di associare il suo logo "The Land of Venice" alla squadra di Conegliano unendo così il Leone di San Marco alle Pantere

«Possiamo dire di aver affidato alle mani abili e potenti di queste atlete, alla grande forza di una squadra straordinaria, l’immagine simbolo della nostra terra, proiettandola attraverso le loro imprese in tutto il mondo: felici e orgogliosi di questa scelta».

L’assessore al turismo della Regione del Veneto, Federico Caner, sottolinea così, a una settimana dalla storica vittoria dell’Imoco Conegliano al mondiale per club di pallavolo femminile, svoltosi a Shaoxing in Cina, l’importanza dell’abbinamento tra le neo campionesse iridate e il marchio di promozione territoriale della Regione, “Veneto - The Land of Venice”. «Il nostro obiettivo è promuovere il Veneto attraverso le sue eccellenze e griffare queste ultime con il logo che sintetizza l’unicità e la grandezza della nostra terra – prosegue l’assessore – E l’Imoco è una di queste eccellenze, sportive ma non solo, perché dietro ai successi conquistati nei palazzetti d’Italia, d’Europa e del mondo c’è una società competente e lungimirante, c’è un modello nuovo e moderno di gestione e di programmazione, c’è un gioco di squadra in senso ampio. Insomma, c’è tutta l’essenza di un’azienda veneta. E se qualcuno pensava che leone e pantere non potessero andare d’accordo – conclude Caner – dovrà ravvedersi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento