Imoco Volley contro Firenze, super sfida per l'Epifania al Palaverde

Il nuovo anno inizia sul campo di casa per le Pantere di Conegliano chiamate alla sfida in Campionato contro il Bisonte fiorentino. Obiettivo: mantenere l'imbattibilità

Paola Egonu (Credits: M.Gregolin)

Primo match del 2021 per l'Imoco Volley che riprende il suo cammino davanti alle telecamere di Rai Sport HD domani, mercoledì 6 gennaio, alle 17.30 nell'anticipo della 8° giornata di Serie A1 contro Il Bisonte Firenze.  Pantere sempre prime in classifica imbattute con 45 punti, mentre Firenze è ottava con 14 (5 vittorie, 9 sconfitte). Tra le "ex" dell'incontro ci saranno Sarah Fahr centrale dell'Imoco, lo scorso anno militava nella squadra fiorentina. Nel Bisonte c'è Terry Enweonwu, Pantera lo scorso anno. 17 i precedenti storici tra i due club, con 14 vittorie di Conegliano e 3 di Firenze. All'andata finì 3-1 per l'Imoco al Mandela Forum. Match in diretta su Lvf Tv in streaming con abbonamento, diretta Radio Conegliano 90.6 mhz, aggiornamenti e interviste sulla pagina Facebook di Imoco Volley. Gli arbitri dell'incontro saranno Rapisarda e Papadopol.

MGR_9364-2

Il vice-allenatore delle Pantere, Valerio Lionetti, commenta la gara con queste parole: «Devo dire che sul piano del lavoro quotidiano sul campo non è cambiato molto perchè già lo scorso anno i compiti tra secondo e terzo allenatore erano suddivisi abbastanza equamente. Certamente in questa nuova posizione ho più responsabilità specie nella gestione della "seconda squadra" che all'Imoco è tale solo sulla carta, è un compito importante che sto cercando di svolgere al meglio, il feeling con Daniele (Santarelli) e il resto dello staff è ottimo, sono molto soddisfatto del lavoro fatto finora in grande armonia». In questi giorni dopo le ultime partite del 2020, su cosa avete lavorato di più? «Abbiamo fatto un interessante lavoro di studio sulla nostra squadra, mettendoci come staff dalla parte di uno staff avversario e abbiamo monitorato il nostro gioco cercando di immaginare cosa studieremmo se dovessimo essere noi ad affrontare l'Imoco. Un lavoro di analisi tattica, statistica e di strategia di gioco per andare ad individuare i nostri punti meno forti e di conseguenza lavorare principalmente su quelli per crescere ancora». Arriva Firenze, squadra giovane e imprevedibile che all'andata fu una delle squadre più ostiche da superare: «Forse a Firenze giocammo la nostra peggiore partita della stagione, non ci presentammo con il giusto approccio e soffrimmo molto specie in ricezione. Loro sono una squadra con una buona battuta al salto, dobbiamo fare di più rispetto all'andata per contenere il loro servizio ed avere pazienza quando loro faranno vedere le loro doti in difesa. Ci stiamo preparando bene per migliorare rispetto all'andata e imporre il nostro gioco per iniziare bene anche il 2021 al Palaverde».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento