rotate-mobile
Sport Villorba

Imoco Volley, torna la Champions al Palaverde: ultima sfida contro il Nantes

Martedì 18 febbraio le Pantere di Conegliano torneranno in campo per l'ultima partita della fase a gironi. L'Imoco ha già ottenuto la qualificazione. Diretta del match su Dazn

L'A.Carraro Imoco Volley ha vinto domenica 16 febbraio la grande sfida tra le Pantere Campioni del Mondo e quella Campione d'Europa contro l'Igor Gorgonzola Novara di fronte a un Palaverde esaurito.

Domani, martedì 18 febbraio si torna in campo, di nuovo al Palaverde, stavolta per la Champions League, alle ore 19 (arbitri Sarikaya - Tur e Krticka - R.Ceca) per la sesta e ultima gara del Girone D con il Nantes VB. Le Pantere sono imbattute nella Cev Champions League con 5 vittorie su 5 partite, e sono già qualificate in anticipo per i Quarti di Finale con il primo posto matematico nel gruppo D. Conegliano è prima nel girone con 14 punti, Nantes segue a quota 9 e può ancora sperare con una vittoria nella qualificazione tra le migliori seconde. Seguono Alba Blaj a 6 e Budapest a 1 punto. Nella partita d'andata  la squadra italiana vinse a Nantes per 3-0 con una bella prova delle centrali, 14 punti di Chiaka Ogbogu e 12 di Robin De Kruijf. Paola Egonu commenta il match con queste parole: «Siamo già qualificati per il prossimo turno, ma non è nel nostro DNA sottovalutare le partite, noi giochiamo sempre per onorare l'impegno con il massimo dell'applicazione, chiunque scenda in campo, l'abbiamo dimostrato finora in questa lunga e positiva stagione. Dopo le emozioni del pienone di domenica anche domani a Palaverde vogliamo fare un'altra bella partita contro il Nantes per dare ulteriori soddisfazioni ai nostri tifosi, e continuare la nostra stagione positiva». Apertura casse alle 17.30, inizio gara alle 19. Diretta su Dazn (in abbonamento), aggiornamenti e interviste post gara sui social (Facebook e Instagram) di Imoco Volley.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imoco Volley, torna la Champions al Palaverde: ultima sfida contro il Nantes

TrevisoToday è in caricamento