Sport

Final Four di Coppa Italia: Imoco non ce la fa, Novara vola in finale

Le Pantere lottano ma alla fine cedono per 3 set a 1. La capolista aiutata da una serie di errori arbitrali. Il Conegliano esce a un passo dalla finale

TREVISO- Le pantere ci mettono il cuore ma alla fine lottare non basta. L'Igor Gorgonzola Novara è la prima finalista della Coppa Italia 2015 della Serie A1 di pallavolo femminile. Le azzurre di Luciano Pedullà, prime della classe in campionato, hanno vinto la semifinale contro l'Imoco Volley Conegliano, che è alla sua prima Final Four. Il successo di Martina Guiggi e compagne è arrivato in quarto set dopo aver rischiato di essere trascinate al tie-break. La partita è apparsa da subito molto combattuta, anche se la capolista ha tenuto sin dall'inizio il controllo del match.

Nel primo set Novara ha presto preso il largo portandosi sul +4 (8-4) e costringendo Chiappini a chiamare il time-out discrezionale. Fino alla pausa tecnica le pantere sono riuscite a portarsi momentaneamente a -2 (11-9), poi a trovarsi sotto di tre (12-9). Al rientro in campo l'Imoco ha ridotto ancora le distanze fino al -1 (13-12), ma a quel punto Novara ha reagito e ha di nuovo aumentato il distacco fino al +5 (22-17), poi ha guadagnato quattro palle set (24-20) e se ne è fatta annullare solo una prima di chiudere sul 25-21.

Il secondo set è stato segnato dalla lotta per conquistare ogni singolo punto. L'Imoco ha avuto per prima un set point con Jenny Barazza (23-24), ma Hill lo ha annullato, così come ha cancellato il secondo set point per le trevigiane arrivato dopo una diagonale out di Barun. Le azzurre hanno così guadagnato una palla set per sé grazie all'interpretazione degli arbitri che hanno dato fuori un attacco di Conegliano che sembrava toccato a muro, poi un altro attacco out delle venete ha regalato alle piemontesi il punto del 27-25. Un colpo durissimo per il morale delle pantere che però non si sono arrese e sono riuscite a portare a casa il terzo set per 20-25. Nel quarto set Conegliano è stata in vantaggio per gran parte del tempo. Al time-out tecnico è arrivata sul +2 (10-12), poi è stata riacciuffata sul 16-16 da un ace di Klineman, è di nuovo andata avanti fino al 20-22 con Ozsoy, ma Novara ha pareggiato sul 22-22 e sorpassato grazie al cartellino rosso inflitto a Chiappini per proteste (23-22). Nikolova ha pareggiato, ma le azzurre hanno guadagnato un primo match-point, annullato dalla bulgara, poi un altro match-point questa volta concretizzato dalla capitana Martina Guiggi per il 26-24 e dunque il 3-1 finale per una vittoria davvero molto combattuta. All'Imoco resta l'amaro in bocca per una grande occasione sprecata. Ora il Novara aspetterà in finale la vincente dell'incontro tra Liu-Jo Modena e Unendo Yamamay Busto Arsizio. Per le Pantere la corsa alla Coppa Italia è finita troppo presto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Final Four di Coppa Italia: Imoco non ce la fa, Novara vola in finale

TrevisoToday è in caricamento