Domenica, 16 Maggio 2021
Sport

Implacabile Imoco Volley: dà spettacolo al Palaverde e domina la Pomì per 3-1

Le Pantere giocano una grande partita al Palaverde, domando le temibili avversarie e conquistando di nuovo la vetta del campionato. De Kruijf, Ortolani e Robinson le migliori in campo

VILLORBA Palaverde vestito a festa per lo scontro al vertice tra le campionesse d’Italia dell’Imoco Volley e le Campionesse d’Europa Pomì Casalmaggiore. “Sold out” annunciato per il match che ha deciso il primato nella A1 lanciando in vetta da sola l’Imoco Volley, ora a +4.

Squadre in palla a inizio partita, fino al primo break targato Pantere con un errore di Fabris e un contrattacco rabbioso di Robinson per l’8-5. De Kruijf imperversa dal centro (5 punti e il 71% nel set), Fawcett colpisce da seconda linea, Ortolani piazza un ace e la squadra di casa allunga (14-10) nonostante qualche errore di troppo al servizio. Dopo due set point annullati c’e’ una palla out di Fabris (25-24) e una grande diagonale di Kelsey Robinson che suggella il 26-24 Imoco del primo set. In avvio di secondo set le battute tattiche di Skorupa (altra ex) mettono in difficoltà il gioco di cambio-palla della Pomì e l’Imoco vola 5-1. Le Pantere di casa, trascinate da un pubblico eccezionale, tengono alto il ritmo e allungano ancora a +4 (11-7). Si va ad elastico, con la Pomì che “rimbalza” fino al pareggio, poi sorpassa con un gran muro di Stevanovic (13-14). Muro e battuta (ace di Fabris) della Pomì fanno male, e coach Mazzanti chiede time out sul -2 (14-16), ma ancora la bomber croata (8 punti nel set) piazza il servizio vincente e poi Guerra va a segno per il 14-18. Entra Costagrande per capitan Ortolani. Sul 15-20 c’e’ un giallo a De Kruijf per proteste, l’Imoco prova una reazione, ma la Pomì stavolta non trema e chiude con autorità 17-25.

Terzo set: altra partenza-sprint della squadra di casa (6-3), ma ancora una volta le ospiti non mollano, ace di Guerra, due errori gratuiti e le “pomodorine” sorpassano 6-7. Folie mette giu’ l’attacco del 15-12, entra Cella per Fawcett in seconda linea, ma ancora una volta la Pomì rientra e aggancia:15-15. Per l’ennesima volta le Pantere provano a scappare con il muro di De Kruijf (set da superstar con 8 punti e 3 muri) e una bomba di Ortolani (20-17). E’ la volta buona, ancora l’olandese con due muri consecutivi (7 in totale nel set) fa la voce grossa e l’Imoco diventa imprendibile (22-17). I 5.344 Palaverde in ebollizione per la chiusura 25-19 firmata da un altro muro, stavolta di Skorupa. Nel quarto set la Pomì cerca il tutto per tutto già in avvio: Fabris piega le mani al muro di casa con le sue bordate e manda la Pomì avanti 4-6, poi Bosetti di forza per il 4-8. Si gioca in un pandemonio di tifo, con anche i tifosi di Casalmaggiore che si fanno sentire, ma vengono ammutoliti dal muro del pareggio (13-13) di Robinson che poi sorpassa in attacco per il 15-14. Brividi per Stevanovic che esce dopo aver appoggiato male il piede destro, ma solo per qualche minuto, e il set si fa infuocato. Ancora una volta il muro-Imoco è decisivo, 19-17 e coach Caprara chiede time out. Ma le Pantere hanno messo le marce alte, ancora De Kruijf, MVP del match (18 punti), piazza l’ennesimo muro vincente e Conegliano vola 22-19. Chiude Robinson per il 25-21 e l’Imoco ora è prima a +4 dopo questo entusiasmante big match.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Implacabile Imoco Volley: dà spettacolo al Palaverde e domina la Pomì per 3-1

TrevisoToday è in caricamento