Sport

Amara sconfitta per l'Imoco Volley in trasferta a Novara: finisce 3-0

Nulla da fare contro la capolista Igor Novara per le pantere coneglianesi di coach Negro. Una sconfitta che di certo non renderà dolce il Natale

Un'immagine del match (foto Imoco)

CONEGLIANO - Incontro difficile per l’Imoco Volley, in casa della prima della classe che sta viaggiando sulle ali dell’entusiasmo, la Igor Gorgonzola Novara. La squadra di coach Negro parte con Glass-Nikolova, capitan Fiorin con Ozsoy come schiacciatrici, Barazza-Adams centrali libero, De Gennaro.

L’avvio è molto confortante per le Pantere, che dopo aver battuto l’ex capolista Modena domenica scorsa vogliono provarci anche con le piemontesi. Fiorin e Ozsoy viaggiano bene, Adams prende fiducia al centro (11 punti alla fine) e anche grazie a due errori di Signorile le Pantere volano 4-8. Ma con il passare degli scambi la musica cambia: il muro di Chirichella e compagne sale di tono, Hill fa vedere tutta la sua classe, e sul 14-13 Novara sorpassa e poi procede nonostante la buona resistenza gialloblu’ fino alla fine del set, chiuso 25-23. Sarà il set piu’ equilibrato, dove la dominatrice del torneo soffre solo all’inizio, peccato perchè la partenza dell’Imoco era stata con il piglio giusto, ma da lì in poi le ragazze di Conegliano sono state preda della squadra di casa.

Secondo set senza sussulti da parte Imoco, che viene condannata da difficoltà in ricezione e tanti errori-punto in attacco che spianano la strada a Barun e compagne, attentissime in difesa e granitiche nell’approfittare di ogni regalo anticipato da parte delle Pantere. Nonostante tanti errori anche da parte di Novara, il punteggio vede le padrone di casa sempre con il pallino in mano. Coach Negro ci prova con i time out e con i cambi: Barcellini (novarese ed ex di turno) per Fiorin e anche Nicoletti per una Nikolova sotto le sue percentuali, ma la musica non cambia e Novara chiude facile 25-18.

Nel terzo set (resta Barcellini nelle titolari) si vede un po’ piu’ di verve in casa gialloblu’: dopo il 2-0 iniziale di Klineman, le Pantere sorpassano fino al 2-4, poi ci riprovano sul 10-12, ma Barun (19 punti) trascina assieme alla Hill e al muro la riscossa di Novara. Nel finale l’Imoco Volley con Ozsoy (12 punti) ispirata avrebbe anche qualche buona palla per mettere la testa avanti, ma dal 20-20 la squadra commette ancora tanti errori che permettono alle piemontesi di chiudere senza nemmeno fare gli straordinari, con la Guiggi che sigla il 25-21 che condanna definitivamente le Pantere e lancia sempre più in alto la capolista. 3-0 il finale, ed ora si pensa al prossimo big match, il 26 dicembre al Palaverde con le campionesse in carica di Piacenza.

Jenny Barazza, centrale Imoco Volley: “Abbiamo iniziato bene, aggressive e determinate, poi ci siamo un po’ perse con troppi errori e incertezze, abbiamo perso lucidità. Peccato perchè a squadre così, come Novara, se concedi troppo poi prendono entusiasmo e fiducia ed è quasi impossibile rimettersi in carreggiata. Se avessimo giocato in maniera lineare e ordinata potevamo giocarcela anche con Novara, ma loro sono fortissime e ripeto se non si gioca al 100% con squadre di questo livello si rischia grosso, come si è visto. Comunque penso che noi siamo più forti di quello che si è visto e lo faremo vedere.”

IGOR NOVARA – IMOCO CONEGLIANO 3-0 (25-23,25-18,25-21)
Novara:
 Klineman 13, Guiggi 11, Chirichella 5, Alberti, Signorile 2, Hill 9, Barun 19, Zanette, Sansonna, Partenio ne, Kim ne, Bonifacio ne. All. Pedulla’
Imoco: Ozoy 12, Nikolova 10, Adams 11, Barazza 6, Barcellini 3, Glass 3, Fiorin 3, Nicoletti, De Gennaro 1, Katic, Boscoscuro ne, Furlan ne. All. Negro
durata set: 24′,27′,25′

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amara sconfitta per l'Imoco Volley in trasferta a Novara: finisce 3-0

TrevisoToday è in caricamento