menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine del match (foto Imoco)

Un'immagine del match (foto Imoco)

Ottima prestazione dell pantere dell'Imoco: Foppapedretti sconfitta

Dopo l'addio di coach Nicola Negro c'era molta attesa e preoccupazione per vedere le coneglianesi all'opera. Bergamo però perde per 3 set a 1

CONEGLIANO - Con Rossano Bertocco in panchina, l’Imoco Volley torna al campionato dopo la bruciante eliminazione in Coppa Cev e lo fa al PalaNorda di Bergamo per la quarta di ritorno, in un palasport che domenica prossima rivedrà di fronte Pantere e Foppapedretti per i quarti di Coppa Italia.

Primo set con Katic al palleggio, Nikolova opposto,al centro Adams e Barazza, in banda Barcellini e Ozsoy, libero De Gennaro. Inizio equilibratissimo tra le due squadre, con le Pantere che puntano molto sull’attacco al centro di Adams (6 punti nel set) e sui muri di Jenny Barazza. Quando si accende anche Ozsoy arriva il primo break per Conegliano (9-12), poi anche Emy Nikolova va a segno con il muro e il vantaggio si allarga (9-15), mentre la Foppa è troppo legata in attacco a Plak, l’unica che riesce a passare l’ermetico muro (6 nel set, 3 di Barazza) di un’Imoco in cerca di riscatto. Bergamo si riavvicina un po’ con Plak e Paggi (12-17), ma Ozsoy e Nikolova (7 punti nel set) rispondono con sicurezza. La squadra di casa non riesce a contenere la furia delle Pantere, che si aggiudicano il set nettamente per 18-25.
Nel secondo set Celeste Plak prova a prendersi sulle spalle la squadra bergamasca, suo l’ace del 7-4 che dà il primo break alle padrone di casa. I muri di una scintillante Barazza tengono vicina Conegliano (10-7), poi qualche errore della squadra gialloblu’ permette alla Foppapedretti di allungare (12-8). Entra anche capitan Fiorin, si vede anche Hancock, ma la squadra di Bertocco non riesce a recuperare il break e le orobiche controllano fino alla fine e impattano con il 25-20 che riapre la partita.

Grandissima partenza delle Pantere nel terzo set, Ozsoy mette giu’ palloni a ripetizione, la difesa di De Gennaro e compagne cresce di tono, mentre Katic-Adams si intendono bene al centro per il 2-8 che spiana la strada nell’avvio del set. Sylla e Blagojevic riportano sotto Bergamo (6-9). Ci si mette anche Plak, e il controparziale di Bergamo è impressionante, con un 7-2 la squadra di casa torna a contatto (9-10), tutto da rifare per l’Imoco e gara che si fa intensissima. Ma Conegliano non si fa riprendere, anzi, allunga a +3 (9-12) con Barazza, poi ancora Nikolova colpisce e il vantaggio torna importante (10-14). Un’Imoco da battaglia continua a giocare con il coltello tra i denti e macina gioco resistendo ai tentativi di rientro di Loda e compagne, 14-19. Sylla e Plak spingono, ma le Pantere sono brave a rispondere colpo su colpo (20-23) e nel rush finale Ozsoy e compagne mantengono nervi saldi per il 21-25 che rimette l’Imoco con la testa avanti.

Una scatenata Nikolova parte bene anche nel quarto set, con l’Imoco che comanda il gioco con autorità (2-6), intenzionata a portarsi a casa i tre punti. La gara si fa fallosa, errori da ambo le parti, ma Conegliano tiene la testa avanti, seppur di un soffio (6-9, 8-10). Bergamo ci prova in tutti i modi, ma Nikolova (super prestazione con 29 punti per la bulgara) e compagne ricacciano indietro la minaccia (11-14). C’è anche l’apporto decisivo di Ozosy e di una Adams (16 punti) ficcante nella fase centrale del set, dove le Pantere restano al comando (14-17) e affrontano così in vantaggio lo sprint finale. Proprio la schiacciatrice turca (19 punti), per la gioia dei tifosi gialloblu’ giunti a Bergamo, assieme a Vale Fiorin, mette a terra i punti dell’allungo decisivo (16-22). Il finale è -25, per un 3-1 esterno che si spera possa essere quello della svolta.

Domenica si replichera’ ancora al PalaNorda ,stavolta per gara1 dei quarti di finale di Coppa Italia (ritorno mercoledì 4 al Palaverde) e, come he detto alla vigilia la capitana Valentina Fiorin, la scossa del cambio allenatore non dovrà limitarsi a questa ottima prestazione esterna che rilancia le Pantere in classifica nel campionato.

FOPPAPEDRETTI BERGAMO-IMOCO CONEGLIANO 1-3 (18-25,25-20,21-25,17-25)
Foppapedretti: Loda 2, Paggi 8, Blagojevic 6, Melandri 3, Plak 19, Radecka 3, Merlo , Mori 1, Deesing 4, Mambelli ,Sylla 11, Tasca. all. Lavarini
Imoco: Barazza 6, Katic 1, Adams 16, Nikolova 29, Ozsoy 19, Barcellini 2, Hancock, De Gennaro, Fiorin 4, Furlan ne,Boscoscuro ne, Nicoletti ne, Arimattei ne . All. Bertocco
Arbitri: Braico e Simbari
Durata set: 26′,24′,29′,23′

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento