menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine del match (Foto Dario Moriella – Imoco Volley)

Un'immagine del match (Foto Dario Moriella – Imoco Volley)

Grande battaglia a Forlì: l'Imoco Volley vince al tie-break con Ozsoy

Finisce 3-2 per le pantere di coach Negro dopo un'entusiasmante partita dai ritmi altissimi. Raggiunto il 4° posto in classifica

CONEGLIANO - Imoco Volley a Forlì dopo le buone sensazioni dell’infrasettimanale con Casalmaggiore, e infatti la squadra di coach Negro inizia bene la giornata numero otto del suo campionato dettando legge in casa romagnola. Aly Glass supportata da una buona ricezione puo’ variare il gioco dando responsabilità a un po’ tutte le sue attaccanti: Barcellini e le due “bomber” Nikolova e Ozsoy fanno la loro parte, ma anche Adams e Barazza si divertono al centro, non disdegnando anche di piazzare qua’ e là dei perentori muri vincenti. La sempiterna Tai Aguero e Ventura provano a rendere meno amara la pillola, ma il parziale fila liscio fino al 15-25 per le Pantere gialloblù, per la gioia del pubblico giunto in terra romagnola a tifare Imoco.

Nel secondo set invece si vede partita pari, con Forlì che ritrova anche Koleva e Neriotti ispirate e riesce a tenere il passo della squadra ospite. Equilibrio e anche vantaggio Forlì (13-12), mentre l’Imoco che ha una Barcellini particolarmente aggressiva in battuta, non riesce a scrollarsi di dosso la squadra di casa. Forlì ci prende gusto, Aguero martella da seconda linea e la squadra gialloblu’ non riesce a trovare la continuità del primo parziale, con Ozsoy troppo sola in attacco rispetto al set precedente. Nella volata finale la spunta la squadra di casa, 25-23 e il conto dei set è 1-1.

Terzo set con inizio ancora equilibratissimo,le due squadre a braccetto fino al 10-10e la gara che si fa intensissima. L’Imoco piazza un minibreak con Adams e Ozosoy (10-12), poi Jenny Barazza e ancora Adams si fanno sentire sotto rete: 11-15, sarà il break decisivo. Le Pantere continuano a mettere pressione con il servizio e murano bene, allungando ancora; proprio con un muro di Adams si vola a +7 (12-19). Nel finale si rivedono anche le bordate di Emy Nikolova (15 punti alla fine) e le Pantere vanno sul velluto fino al 16-25 che chiude il set.

All’inizio del quarto parziale le ragazze di coach Negro si prendono una pausa e Forlì, squadra di carattere, prova subito a prendere in mano la situazione (6-3). Aguero e compagne hanno tutta l’intenzione di portare l’Imoco al tie break, e insistono difendendo palloni importanti tenendo la testa avanti (14-11, poi 17-13) nonostante i tentativi di rientro di Nikolova e compagne. E’ una gara che conferma (vedi ieri la sconfitta di Piacenza in casa con il Bisonte) come in questo inizio di stagione non ci siano avversarie facili, le romagnole tengono botta, 20-16, ma nel clima di battaglia le Pantere si esaltano (bene anche Nicoletti gettata nella mischia), si avvicinano (20-19), pareggiano 22-22, annullano un set ball(24-24), ma alla fine è Forlì a chiudere 26-24.

Si va al quinto, il primo vantaggio significativo è di Barazza e compagne (3-5),  c’e’ Adams (17 punti, 4 muri) che imperversa sotto rete e Conegliano tiene il vantaggio (11-13). Il muro funziona bene (14 alla fine) Anche Barazza mette mattoni importanti (10 punti, 4 muri)  con un’ Ozsoy (top scorer con 25 punti) scintillante le Pantere non si fanno più raggiungere e portano a casa dopo quasi due ore di battaglia una bella vittoria con il 12-15 finale, per un buon 2-3 a favorre delle gialloblu’.

Mercoledì e domenica si torna al Palaverde, prima c’e’ il Maribor, squadra slovena, per la Coppa Cev ottavi di finale (mercoledì alle 20.30), poi la Liu Jo Modena in un big match di campionato da non perdere (domenica alle 18.00), prevendita già attiva on line sul ns sito e al Palaverde dalle 15 alle18.30.

VOLLEY FORLì – IMOCO CONEGLIANO 2-3  (15-25,25-23,16-25,26-24,15-12 )

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Schianto tra due moto e un'automobile: morto un centauro 25enne

  • Cronaca

    Lutto a Follina, l'alpino Mario Naibo è andato avanti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento