Domenica, 16 Maggio 2021
Sport

Spettacolo al Palaverde: l'Imoco Volley vince la sfida contro Novara

Di fronte a ben 5344 tifosi trevigiani sugli spalti, le atlete di coach Chiappini hanno battuto l'Igor Gorgonzola con un 3-2 all'ultimo respiro

Il match (foto Imoco)

CONEGLIANO I 5344 di un Palaverde pieno come un uovo per la sfida alla capolista Novara ricevono subito una doccia fredda quando si vede Moki De Gennaro non partecipare al riscaldamento (problema a un gomito) e con lei Eleonora Furlan (ginocchio), ennesima testimonianza di una stagione sempre in emergenza-infortuni. Ma le Pantere non si perdono d’animo e l’adrenalina del pienone si trasmette alla squadra gialloblu’, che inizia il match con Glass-Nikolova, Adams-Barazza, Barcellini-Ozsoy e libero per la prima volta titolare Martina Boscoscuro, mentre la Igor già sicura del primato lascia a riposo Chirichella, al suo posto Bonifacio. Inizio scoppiettante, la squadra di Pedullà parte in quarta (4-7, 6-11), con i muri di Guiggi e gli attacchi di Barun e Klineman. Ma l’Imoco non ci sta, Neriman Ozsoy inizia a bombardare e proprio la Boscoscuro si esalta in difesa, dando il là al parzialone di 6-0 che manda le Pantere avanti 12-11 con il Palaverde che diventa una bolgia. La capolista Novara ci riprova allungando 15-17 con un fortunoso colpo di Barun, coach Chiappini chiede subito time out, e alla ripresa le fast di Adams ben imbeccata da Aly Glass tengono viva Conegliano. Ancora Barun (7 punti nel set) per il 16-20, ma la squadra di casa non molla, due errori di Novara, poi Barazza vince una contesa sotto rete ed è -2 (20-22). Ma Novara non è prima per caso e le piemontesi riescono a proteggere il vantaggio fino a fine set dal tentativo di recupero di Barcellini e compagne: 21-25.

Equilibrio anche nel secondo parziale, ci prova ancora Novara (5-7), ma subito con i muri di Barazza e Nikolova la squadra di Chiappini sorpassa (8-7). Sull’11-11 entra capitan Fiorin per Barcellini, poi Adams stampa un muro su Barun per il 12-11. Conegliano si affida a Ozsoy per tenere la scia (15-16) nonostante qualche errore di troppo in battuta che spiana la strada a un altro allungo delle piemontesi:15-18 e coach Chiappini chiama time out, poi Vale Fiorin accorcia le distanze in diagonale. Allo sprint finale è 18-20 per le ospiti (trascinate da Klineman), ma lì si scatena ancora Ozsoy (8 punti e il 50% nel set) e l’Imoco mette pressione fino all’errore che rimette tutto in parità: 21-21 e time out Pedullà. Tensione alle stelle, gran muro di Nikolova (23-23), poi errore di Novara e set ball per Conegliano. Capitan Fiorin mura il 25-24, ma pareggia Kim Hill. Ma questo set la squadra gialloblu’ lo vuole con tutte le forze: è Adams in veloce a regalare il terzo set ball e Klineman spara out: 27-25 e il Palaverde esplode di gioia per l’1-1.

Si riparte e Novara vuole riprendere in mano il gioco con le iniziative di Hill e Guiggi (2-4), ma il braccio armato di Ozsoy è sempre efficace ed è subito 4-4. Incredibile la grinta dell’attaccante turca, che chiama palla e mette giu’ indifferentemente da prima o da seconda linea, mentre Martina Boscoscuro continua la sua magica serata tenendo tutto il possibile in difesa. Altro mini-allungo di Signorile e compagne (9-11), ma si fa rivedere anche Emy Nikolova e l’Imoco mette la freccia: 17-15. Klineman e compagne rispondono ancora di forza, proprio la statunitense riporta Novara avanti (19-20), ma è grande la risposta di una grande Adams (muro e attacco) e Ozsoy (pallonetto millimetrico) e Conegliano con il pubblico che fa da settimo uomo torna avant 22-20. Time out Novara che reagisce sempre da grande squadra, ma il carattere di Conegliano viene fuori e arriva la doppietta Adams-Nikolova in un Palaverde infuocato (24-22). L’igor annulla il primo set ball con Hill, ma sul secondo arriva il muro di Barazza: 25-23 e sorpasso.

Quarto set, l’Imoco (che lunedì sarà in visita al Vinitaly) è frizzante come il prosecco e continua a giocare su altissimi livelli, con le sassate di Ozsoy a fare la differenza, mentre l’Igor inizia a commettere qualche errore di troppo: 5-2. E’ Barun che si carica l’attacco piemontese sulle spalle e favorisce l’aggancio (5-5). Ancora Imoco avanti (9-7) con una magia di Glass, che poi si esalta anche in difesa. Novara (con Partenio per Klineman) pareggia ancora e poi sorpassa a muro sempre con protagonista Guiggi. Bello il duello con Barazza tra le due veterane della rete, e si va al t.o. tecnico con l’Igor avanti 11-12. Rientra Barcellini per Fiorin, c’e’ anche Nicoletti per Nikolova e Novara risponde con Chirichella. Nella girandola di cambi ne approfitta la capolista che vola 13-17 proprio con un muro della centrale azzurra. Da lì le ospiti non sbagliano piu’ nulla, Sansonna completa l’opera con qualche miracolo difensivo e nonostante la bella reazione di Ozsoy e di una buona Nicoletti si va al tie break con il 21-25 per l’Igor Gorgonzola.

Tie break degna conclusione di un grande spettacolo dentro e fuori il campo: si inizia subito a ritmi indiavolati, Guiggi e Barun rispondono a Ozsoy, poi un errore di Conegliano (1-3). Accorcia Nikolova (3-4). Poi c’e’ qualche problema in ricezione e Novara, granitica, ne approfitta con le battute di Hill (3-7). Un gran muro di Adams rimette Conegliano in scia (5-7) mentre rientra Fiorin. Esce Nikolova, rientra Nicoletti, sussulto di Ozsoy (6-9), poi si scatena Adams con tre punti di fila (2 muri) che fanno esplodere il Palaverde: 9-9. Conegliano ci prova con il cuore, ancora Hill di forza rimette le ospiti a +2 (10-12). Non è finita, ancora Neriman Ozsoy ha le energie per pareggiare il conto scardinando il muro: 12-12. Ace di una fantastica Adams (13-12), pareggia Barun, 13-13, poi gran palla di Anna Nicoletti che mette giu’ il 14-13. Il primo match ball lo annulla Chirichella, poi una carambola dà il match ball a Novara (14-15), ma Ozsoy pareggia e le coronarie sono a rischio. Barazza sembra chiudere il muro del 17-15, ma la palla è fuori di un soffio. Incredibile il finale, al cardiopalma: Ozsoy mette il 19-18 e l’Imoco chiude alla grande proprio con la turca, MVP del match con 29 punti. E l’Imoco spalma il gorgonzola! 3-2 per le Pantere che festeggiano con il loro pubblico in delirio.

Sabato sera si chiude la regular season a Piacenza contro l’ex coach Gaspari e le campionesse in carica della Nordmeccanica, sarà uno scontro decisivo per la posizione in griglia play off delle Pantere. Luciano Pedulla’, coach Igor: “Troppi errori nel secondo e terzo set, abbiamo lasciato sicurezza e confidenza alle avversarie e nel tie break abbiamo pagato in questo senso. Peccato, potevamo vincere, complimenti a Conegliano per la vittoria, noi dovevamo essere più ciniche e questo sarà una bella lezione per i play off dove ci sarà equilibrio e campionesse come oggi Ozsoy che decidono le partite.” Alessandro Chiappini, coach Imoco: “E’ stata una bellissima battaglia, in un ambiente bellissimo, una gara durissima dove abbiamo dovuto combattere dal primo all’ultimo punto. Sono contento della grande reazione della squadra nei momenti delicati o quando abbiamo avuto difficoltà, una grande prova di compattezza, nonostante i problemi fisici che ci hanno privato di due atlete e con Nikolova acciaccata siamo state brave a tornare sempre sotto con carattere. Brave anche le sostitute, sempre pronte, e comunque tutta la squadra ha fatto una grande gara. Novara poteva anche affrontare questa partita senza grande interesse, invece onore a loro che hanno giocato davvero nobilitando questo match.”

IMOCO CONEGLIANO – IGOR NOVARA 3-2 (21-25, 27-25,25-23,21-25,20-18)

IMOCO CONEGLIANO: Barazza 9, Nikolova 13, Barcellini 3, Adams 20, Glass 2, Özsoy 29; Boscoscuro (L). Fiorin 4, Nicoletti 2. N.e.: De Gennaro, Arimattei, Vasilanthonaki, Katic. All. A. Chiappini
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Guiggi 18, Signorile 1, Hill 19, Bonifacio 6, Barun 26, Klineman 18; Sansonna (L). Partenio 2, Chirichella 5, Kim. N.e.: Alberti. All. L. Pedullà.
Arbitri: Piana e Vagni
NOTE Spettatori: 5.344. Durata set: 25′, 30′, 29′, 28′, 25′: tot. 137′.
Imoco: b.s. 6, v. 2, m. 15, s.l. 14, e. 22. Igor Gorgonzola: b. s. 15, v. 5, m. 14, s.l. 10, e. 32

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spettacolo al Palaverde: l'Imoco Volley vince la sfida contro Novara

TrevisoToday è in caricamento