Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Jenny Barazza rimarrà all'Imoco Volley anche la prossima stagione

Rinnovato il contratto al centro azzurro, vero leader delle Pantere coneglianesi. Nel frattempo l'Under 14 vince lo Scudetto contro l'Orago

Jenny Barazza

u14-campione-ditalia-1-2CONEGLIANO Prende forma l'Imoco Volley 2015/16: dopo gli annunci della permanenza di Glass al palleggio e De Gennaro Libero, e gli arrivi di Ortolani come opposto e Robinson schiacciatrice, il nuovo coach Davide Mazzanti potrà contare anche sull'esperienza al centro della rete della confermata Jenny Barazza. La "mamma volante" di Codognè, 34 anni da compiere il 24 giugno, giocherà quindi la sua quarta stagione consecutiva con la maglia dell'Imoco Volley, dopo il suo arrivo a gennaio 2013, diventando così la giocatrice più longeva della maglia gialloblu' nella recente storia della società coneglianese.

Un prolungamento del contratto che la società ha voluto per le indiscusse doti di serietà e attaccamento alla maglia di Jenny, una delle giocatrici più vincenti tra le italiane in attività, giocatrice amatissima dai tifosi e fortemente legata al suo territorio e al suo pubblico. "Sono veramente felice di essere ancora parte del progetto - Imoco Volley - ha detto Jenny Barazza dopo la conferma -, sono qui a casa mia con un pubblico eccezionale e con una società che ancora una volta punterà in alto per la prossima stagione. Quando sono arrivata qui tre stagioni fa avevo detto che volevo vincere qualcosa con questo club, in questi anni ci siamo andati solo vicini, sono convinta che questo potrebbe essere davvero l'anno giusto e so che la società sta allestendo un roster molto competitivo in tal senso. Ci rivediamo con grande entusisasmo alla ripresa dell'attività!"

Nel frattempo grande risultato per il sempre più florido settore giovanile dell’Imoco Volley Pool Piave San Donà. Le giovani Pantere hanno conquistato il titolo di Campioni d’Italia Under 14! Orago questa volta si deve inchinare alla forza della squadra di Paolo Silvestrini e Cristina Davanzo, alla fame di vittoria, alla straordinaria sapienza tattica e motivazionale, capace di risollevare il gruppo dopo una sberla in piena faccia presa nel primo set. 3 a 1 il risultato e tutto il Pala Savelli di Portosangiorgio (nelle Marche), che già fino a quel momento aveva incitato la Gielle Imoco Volley San Donà, si è alzato in piedi per applaudire le nuove reginette d’Italia.

E dire che la gara, la quinta finale nazionale tra giovanili di San Donà e Orago, non era iniziata nel migliore dei modi: l’Orago è consapevole delle proprie potenzialità e parte subito a spron battuto. Ergo, pochi minuti, 25 a 13 e il terrore che la partita si debba chiudere malamente in poco tempo con la solita festa, per la solita squadra. Ma non questa volta, non contro questo San Donà che, durante tutta la competizione finale, ha dimostrato di rialzarsi e soprattutto di essere superiore agli avversari. Ed infatti eccoche nel secondo set inizia tutta un’altra partita: le ragazze ricominciano a battere forte ed a ricevere bene, con la conseguenza di attacchi devastanti. Orago sembra un pugile frastornato e gli ci vuole un po’ per riuscire a riordinare le idee. Nel terzo prova a fare la voce grossa, si porta avanti, anche se mai nettamente. l’Imoco San Donà sembra uno di quei sapienti scalatori delle grandi cime che sa di poterci arrivare, alla vetta, e lo fa con sapienza, senza esagerare, con la consapevolezza della propria forza: centimetro dopo centimetro, punto dopo punto, l’aggancio ed ai vantaggi la vittoria. E quando si inizia a respirare profumo di impresa, le forze si moltiplicano: il quarto set, infatti, è una apoteosi di gioco e di punti e alla fine il Pala Savelli esplode con tutti i genitori, tutti i tifosi, tutta la gente che ha sostenuto San Donà. La Gielle Imoco Volley San Donà è Campione d’Italia!

E per il Volley Pool Piave la festa è doppia: questo, infatti, è il decimo scudetto della sua storia, il terzo con l’Under 14, che in Italia è l’unica società ad avere partecipato a tutte le 11 edizioni (di queste 10 portano la firma di coach Silvestrini). Si è cominciato nel 1998, con il titolo italiano Juniores, in una squadra che aveva talenti come Rachele Sangiuliano. Poi: 2003 Allieve Csi, 2004 Under 17 Fipav, 2004 Allieve Csi, 2007 Under 14 Fipav, 2009 Juniores Csi, 2011 Under 14 Fipav, 2012 Under 14 e Juniores Csi. Questa la squadra Campione d’Italia Under 14: Chiara Balzano, Giulia Brussolo, Camilla Carrer, Agnese Cavalier, Alice Costantini, Ilaria Chiericati, Chidera Eze, Camilla Farnia, Asia Leandri, Francesca Magnasco, Anna Pelloia, Aurora Scantamburlo, Alessia Trevisan e Aurora Zorzetto. Allenatore Paolo Silvestrini, secondo Cristina Davanzo, dirigente accompagnatore Diego Ostanello, fisioterapista Piero Pasqualini

FINALE NAZIONALE UNDER 14

GIELLE IMOCO SAN DONA’ – PROGETTO VOLLEY ORAGO: 3 – 1 (PARZIALI: 13/25, 25/17, 28/26, 25/21)

Il percorso:

Girone di qualificazione: Gielle Imoco Bracco Pro Patria: 0/3, Gielle Imoco – VolleyStura: 3/0, Gielle Imoco – Arzano:

3/0. Quarti di finale: Gielle Imoco – Volley Friends Tor Sapienza Roma: 3/0. Sefiminale: Gielle Imoco – Anderlini: 3/0.

Finale: Gielle Imoco – Orago: 3/1

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jenny Barazza rimarrà all'Imoco Volley anche la prossima stagione

TrevisoToday è in caricamento