rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Join the game 2018, al via la corsa allo scudetto del Basket 3 contro 3

Domenica 25 febbraio scatta la fase provinciale con 3400 atleti veneti in campo

TREVISO La lunga corsa verso il tricolore sta per iniziare. Domenica 25 febbraio scatta la 16° edizione di Join The Game, il campionato nazionale di basket 3vs3 dedicato alle categoria Under13 e Under14 maschili e femminili, organizzato da Verde Sport, braccio operativo in campo sportivo del Gruppo Benetton e da Federazione Italiana Pallacanestro. Join the Game è una delle manifestazioni più imponenti nel panorama sportivo giovanile italiano, per la formula innovativa (si gioca in tre fine settimana, da febbraio a fine maggio, in contemporanea in tutta Italia) e per il fascino che il basket 3 contro 3, tipica espressione della pallacanestro di strada che si gioca in una metà campo e con tempi molto concentrati, ha sui giovanissimi. A dirlo sono i numeri e le presenze impressionanti: praticamente tutta la “tribù” del basket giovanile nazionale partecipa a questo torneo.

Da Venezia a Verona saranno quasi 900 le squadre e 3400 i ragazzi e e ragazze della nostra regione che scenderanno in campo nelle varie province: il record di iscritti va a Padova, con 206 squadre partecipanti e 721 atleti/e. Sul secondo scalino del podio ecco Treviso, con 190 squadre e 700 iscritti, a seguire troviamo Vicenza (182 squadre e 710 atleti), Venezia (171 squadre per 690 iscritti), Verona (117 squadre e 470 atleti), con Rovigo e Belluno a chiude i conti con circa 50 squadre. Numeri in costante aumento nella nostra regione, a conferma dell’ottimo lavoro svolto dalle società del territorio specialmente sui più giovani che scenderanno in campo contemporaneamente in tutti i capoluoghi di provincia della Penisola, per cullare il sogno di cucirsi al petto lo scudetto del basket 3 contro 3, nelle 4 categorie: Under 13 ed Under 14, maschile e femminile. 

SI GIOCA IN TUTTA ITALIA, CONTEMPORANEAMENTE Ma soprattutto è l’unica manifestazione che mette in palio lo scudetto Under 13 e Under 14 del 3 contro 3, da poco riconosciuto come disciplina olimpica, appassionando tutte le regioni d’Italia, con una macchina organizzativa che coinvolge tutti i Comitati Regionali della FIP in collaborazione con Verde Sport.

LA FORMULA E LE DATE - Domenica 25 febbraio il primo round di Join the Game: la fase provinciale. In Veneto si gioca nelle seguenti strutture:

VENEZIA: Pal. Storica MARTELLAGO, Pal. Moderna MARTELLAGO, PalaPM SALZANO, Palestra Sc.El. 'Azzolini' MIRANO

TREVISO: PalaPace CORNUDA, Palestra Comunale CROCETTA DEL MONTELLO, Palestra Scuole Medie MASER, Pattinodromo CROCETTA DEL MONTELLO

PADOVA: Palestre Alpi e Romero in via Verdi a Limena (PD), palestra Travain presso il Centro Sportivo Brentella a Padova

VICENZA: Piazza Libertà ALTAVILLA, Palasport - Via Stadio (n° 6) Palestra S.M. (n° 4) CAMISANO VICENTINO, Palestra Sc.El.-Via T. Vecellio SARCEDO, Palestra Collodi MONTECCHIO MAGGIORE

VERONA: Gazzo V.se, Legnago, Bovolone, Cerea, Belfiore, San Bonifacio, Soave, Alpo di Villafranca

Dei 3400 partecipanti, suddivisi in squadre da 4 giocatori che giocheranno le eliminatorie in partite della durata di 5 minuti reali, soltanto 600 avranno accesso alla fase regionale, in programma domenica 18 marzo a Verona. I vincenti, 8 ragazzi e 8 ragazze Under 13 ed Under 14, saranno di scena a Jesolo (Venezia) per le finali che assegneranno il tricolore, venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 maggio prossimi: in palio, nella famosa località balneare veneziana, i 4 scudetti per le categorie coinvolte in Join the Game.

L’edizione 2018 del Join the Game è stata presentata alla presenza del presidente della Fip, Gianni Petrucci, in Veneto per seguire la Nazionale. “Sono molto legato alla famiglia Benetton – ha detto il Presidente Fip Giovanni Petrucci – fin dal primo incontro con Gilberto quando ero Segretario Generale in Fip. La sua uscita dal mondo del basket mi ha rattristato molto ma vedo che a Treviso il basket è ancora molto amato. Il Join The Game è una bella realtà e la Fip sta investendo molto sul 3X3 anche per coltivare il sogno olimpico visto che il CIO lo ha inserito nelle discipline a cinque cerchi dal 2020. Noi ci crediamo perché questa disciplina è bella, affascinante e semplice. In bocca al lupo a tutti i ragazzi e le ragazze che parteciperanno”.

“Abbiamo colto al volo la presenza della Nazionale qui a Treviso – ha detto Enrico Castorina, amministratore delegato di Verde Sport – per presentare l’edizione 2018 del Join The Game che parte domenica prossima. Un torneo importantissimo a livello giovanile con ritmi intensi, formula snella e tre step a livello provinciale, regionale e nazionale, che per il quarto anno sarà a Jesolo. Il torneo ha un forte impatto sociale e teniamo molto al fair play in campo e fuori. Molti giocatori che oggi giocano in Nazionale in passato hanno partecipato al Join The Game e speriamo che in futuro molti altri ragazzi possano passare dal Join The Game alla canotta Azzurra”.

«Anche quest’anno il Veneto e le sue società hanno dato un’ottima risposta in termini di partecipazione – ha detto il presidente del Comitato Regionale Fip Veneto, Roberto Nardi – e questo ci fa enorme piacere, considerando che il 3contro3 è diventata disciplina olimpica. Per noi il Join the Game ha un doppio valore, visto che proprio da questa regione è partita l’avventura di questo torneo sedici anni fa. E sarà un grande onore poter ospitare anche quest’anno la Fase Nazionale a Jesolo. Inoltre, lanceremo a breve anche il 3vs3 anche per le categorie Under 16 e Under 18 nella nostra regione per coinvolgere a 360 gradi tutti gli atleti e le atlete».

«Per la nostra famiglia investire nello sport ha sempre avuto un forte significato sociale – spiega Christian Benetton, Vice Presidente di Verde Sport – con l’obiettivo di rafforzare la diffusione della pratica sportiva e dei suoi valori tra i giovani. Dapprima a Treviso, con La Ghirada, la Città dello Sport frequentata da migliaia di persone ogni giorno, quindi con progetti su scala nazionale: Join the Game è sicuramente una delle massime espressioni del nostro impegno sportivo e sociale e siamo  orgogliosi che la Federazione Italiana Pallacanestro abbia voluto condividere questa avventura con noi e con i partner, ormai storici, che ci sostengono».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Join the game 2018, al via la corsa allo scudetto del Basket 3 contro 3

TrevisoToday è in caricamento