menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Justin Hurtt (foto ufficio stampa Dinamica Generale Mantova)

Justin Hurtt (foto ufficio stampa Dinamica Generale Mantova)

Per i playoff la De Longhi tessera in extremis Justin Hurtt

La guardia americana proviene da Mantova: potrà esordire già domenica prossima nella prima sfida con Casale Monferrato, al Palaverde

TREVISO Allo scadere del tempo utile per i tesseramenti di nuovi giocatori per l'imminente inizio dei play off (domenica gara1 degli ottavi al Palaverde ore 18.00 con la Novipiu' Casale Monferrato), la De' Longhi Treviso Basket annuncia l'inserimento nella rosa della guardia statunitense Justin Hurtt, 28 anni, 194 cm., rilasciato dalla Dinamica Generale Mantova alla vigilia dei play off. Un giocatore già rodato e conoscitore della categoria che, in un play off serratissimo dove si giocherà ogni due giorni a ritmo intenso, servirà a integrare il fantastico gruppo che ha colto il primo posto assoluto della Serie A2 in Regular Season, non andando ad intaccare gli equilibri di squadra, ma dando con le sue caratteristiche tecniche un'alternativa importante a coach Pillastrini in un eventuale turnover e una polizza assicurativa in caso di emergenze. Depositata dalla società la documentazione in tempo utile per il tesseramento, il giocatore sarà in giornata a Treviso e si sottoporrà alle visite mediche, ultimo step prima del perfezionamento del contratto e del definitivo inserimento nel gruppo che sta preparando le prime due gare casalinghe di play off in programma domenica 1° maggio e mercoledì 4 maggio al Palaverde.

Iniziano i play off per la De' Longhi Treviso, che incrocia i ferri negli ottavi di finale dei play off di A2, dove TVB in virtu' del primo posto nel girone Est (e con il maggior numero di punti rispetto alla prima dell'Ovest) affronta l'ottava classificata dell'Ovest, la Novipiu' Casale Monferrato, a partire da domenica 1° maggio al Palaverde alle ore 18.00. La serie è al meglio delle 5 partite, gara2 si gioca mercoledì 4 alle 20.30 al Palaverde, gara 3 sabato 7 a Casale (20.30), eventuale gara 4 ancora a Casale lunedì 9 (20.30), eventuale gara5 mercoledì

11 (ore 20.30) al Palaverde. la De' Longhi TVB affronta gara1 al completo, con il rientro di Matteo Fantinelli, anche se sia capitan Fabi (colpo a una mano) che il centro Ancellotti (distorsione) non saranno al meglio.
Stefano Pillastrini, coach De' Longhi TVB, commenta così l'addizione di Hurtt: "Abbiamo deciso di avere una copertura in caso di infortuni, e tra i giocatori disponibili abbiamo preso quello più adatto sia sul piano tecnico che delle motivazioni, ma la squadra che giocherà i play off è quella che fin qui ha fatto un fantastico campionato, con una addizione in più che ci permette di coprire eventuali problemi che dovessero sorgere giocando ogni due giorni." Iniziano i play off, li affrontate da testa di serie n°1: "Siamo entusiasti di giocare questi play off, finora abbiamo fatto una grande stagione, ma si azzera tutto e si riparte per un altro campionato, molto diverso dalla regular season. Qui si gioca ogni due giorni, una frequenza di partite diversa e poi si gioca contro lo stesso avversario, sono sfide particolari dove di gara in gara si fanno adattamenti e aggiustamenti vari. Il fattore campo? Ce lo siamo guadagnato con una grande stagione, di certo sarà un nostro punto di forza, abbiamo il miglior pubblico del campionato, anzi, di tutta Italia, e giocheremo anche per loro e con loro questa bella avventura dei play off."
L'avversaria è Casale, ottava solo per la classifica, ma una squadra molto forte: " "Sarà una bellissima sfida, loro hanno finito ottavi solo per infortuni, ad esempio prima della Coppa Italia erano nelle prime quattro e hanno giocatori fortissimi: Blizzard è forse il miglior giocatore del campionato, Martinoni l'ho avuto anni fa ed era già una stella per questa categoria, figuriamoci adesso, Tommasini e Natali solo per parlare degli italiani sono grandi giocatori, sono ben allenati e avranno grandi motivazioni, una brutta gatta da pelare. Lo sappiamo, e con umiltà affrontiamo questa sfida, consapevoli che comunque sia il loro talento e la loro esperienza maggiore della nostra a questi livelli e sia il nostro gran campionato in stagione regolare non conteranno nulla, si parte da zero a zero e vincerà chi interpreterà meglio la serie, a partire da gara1 di domenica."
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento