rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Sport

Punta di diamante del germinal karate di Castelfranco vola a Las Vegas

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Mattia Busato, atleta del club castellano, già Campione Europeo e Vice Campione alle Olimpiadi Europee di Baku, è volato a Las Vegas (NV) dove con i colleghi della nazionale italiana di Karate sta ultimando la preparazione per gli US Open in corso dal 23 al 27 marzo. Si tratta di una delle gare più importanti degli Stati Uniti, che si svolge annualmente all'hotel Paris di Las Vegas: raduna più di 2000 atleti provenienti da tutto il continente e oltre, tra cui anche la nazionale italiana che nel weekend affronterà le prime competizioni.

Di Busato è da ricordare il successo dell'anno scorso, quando alla medesima gara era approdato in finale nella categoria Kata Elite (18-35 anni) contro il Campione del Mondo, il venezuelano Diaz. Nonostante la prova a dir poco perfetta, il giudizio arbitrale aveva premiato l'avversario di sempre, Antonio Diaz. Anche se conclusasi con un secondo posto, la gara di Busato aveva lasciato l'America senza fiato: quest'anno si presenta l'occasione per il riscatto e mettere nuovamente alla prova la preparazione atletica affinata in questa prima parte dell'anno.

La gara di Las Vegas è solo una delle tappe di un progetto più ampio, che porterà questo atleta a misurarsi sulle aree di gara fra le più importanti al mondo, come l'Open Internazionale di Marrakech disputato lo scorso febbraio, i Campionati Italiani Assoluti, vinti ad inizio marzo e la Premier League di Dubai prevista invece per aprile. Un anno molto importante per Mattia Busato, e per il club che lo sostiene, entrambi concentrati sulla preparazione per i Campionati Europei di maggio e per i Campionati del Mondo di fine ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punta di diamante del germinal karate di Castelfranco vola a Las Vegas

TrevisoToday è in caricamento